facebook twitter rss

Sutor indigesta per
la Victoria Marcozzi

SERIE D - I veregrensi la spuntano al termine di un match equilibrato. Per i fermani il bicchiere mezzo pieno è dato dallo spirito con cui i ragazzi di Marcaccio affronteranno la lotteria dei playout
sabato 18 marzo 2017 - Ore 16:07
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Non riesce alla Marcozzi lo sgambetto, come nella gara di andata, alla Sutor che  sul filo di lana riesce a portare a casa due punti pesanti per la propria classifica. 77 a 72 il finale di un match che ha visto le squadre in pratica a braccetto per almeno 36 minuti di gioco con vantaggi minimi da una parte e dall’altra. Le difese non sono il massimo per cui ne giova lo spettacolo con ottime giocate su entrambi i fronti.

LA SQUADRA

VICTORIA MARCOZZI FERMO: Mancini 13, Capancioni 5, Alvear 16, Cingolani 9, Bernard 5, Cardarelli 13, Fortuna 3, Tomassini, Casoni 3, Santini 5, Di Chiara n.e. All. Marcaccio

LA CRONACA

16 a 15 e 36 a 35 sono i parziali dei primi due quarti; il ritorno in campo non modifica la situazione e pertanto sul 55 a 54 prende il via l’ultimo tempo dove l’equilibrio viene spezzato con un break di 9 a 0 per i padroni di casa, che a pochi minuti dal termine sembra dare il colpo del ko a Santini e compagni i quali pero’ reagiscono prontamente e ad un minuto dalla sirena sono a meno quattro con la palla del meno due che viene sprecata.

Sull’altro fronte Ciarpella castiga l’errore e sul piu’ sei diventa semplice gestire gli ultimi trenta secondi di gioco tra i viaggi in lunetta nel tentativo di allungare il match da parte dei fermani col fallo sistematico.

Resta da giocare un ultimo turno di campionato, il prossimo sabato in casa della capolista Castelfidardo, cercando di ripetere le confortanti prove delle ultime gare, che seppur non hanno portato vittorie, hanno dato la sensazione che la Marcozzi stia ritrovando lo spirito giusto per affrontare i playout.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X