facebook twitter rss

Due ragazzi aggrediti nella notte:
uno ferito all’addome
con un’arma da taglio

domenica 19 marzo 2017 - Ore 08:26
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Inquietante fatto di sangue, questa notte, a Porto San Giorgio. Due ragazzi, infatti, intorno alle 4 sono stati malmenati e aggrediti in un parcheggio nei pressi di un locale notturno lungo la strada provinciale Fermana. I due giovani, il primo di 21 anni di Macerata, il secondo di 24 anni da Ascoli, a seguito dell’aggressione, hanno riportato varie ferite e contusioni. Il 21enne ha addirittura riportato una brutta ferita all’addome provocata da un fendente inferto forse con un coltello (magari proprio quello trovato dai carabinieri) o, comunque, con qualcosa di tagliente come una bottiglia di vetro rotta. Il 24enne, invece, è stato soccorso per aver ricevuto un colpo a un orecchio con un corpo contundente. Sul posto, dopo l’sos, sono arrivati i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio e della Croce verde di Fermo che hanno trasportato i due ragazzi all’ospedale, e i carabinieri del nucleo radiomobile di Fermo che hanno raccolto quanti più dettagli possibili per capire cosa sia successo in quel parcheggio. Ai militari dell’Arma spetta, infatti, il compito di ricostruire l’accaduto. La vicenda presenta ancora molti lati poco chiari. Perché, ad esempio, quei ragazzi provenienti da fuori provincia sono stati aggrediti e soprattutto chi li ha malmenati e feriti? Si è trattato di una rissa in cui i due giovani sono rimasti coinvolti, si sono scontrati tra di loro o è stata un’aggressione mirata? Le indagini dei militari proseguono serrate e non si esclude che già nelle prossime ore possano spuntare importanti, forse decisive, novità, sulla preoccupante vicenda.

 

Il capitano della compagnia di Fermo, Roland Peluso

Per il momento l’ipotesi più accreditata, secondo i carabinieri di Fermo, è quella secondo cui tutto sarebbe partito dagli apprezzamenti che il primo avrebbe rivolto a una ragazza che era in compagnia del secondo. Da lì lo scontro con il presumibile intervento di altri ragazzi, magari amici di uno dei due contendenti. Comunque i carabinieri hanno identificato tutti i ragazzi che sarebbe coinvolti nella brutta vicenda.

E attendono di mettere insieme le testimonianze di tutti, comprese quelle dei due feriti, per definire se si sia trattato di una lite tra due persone o di una rissa. I militari dell’Arma hanno raccolto anche una bottiglia rotta e un coltello che sono spuntati nel corso dello scontro.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X