facebook twitter rss

Al teatro dell’Iride arrivano
“Le Scagnerate” di Manzini

PETRITOLI - L’iniziativa è patrocinata dal comune di Petritoli e da Espressioni Teatrali sotto la direzione artistica di Alessandro Rutili e vede la partecipazione degli attori della scuola Proscenio e di Gianpaolo Valentini
lunedì 20 marzo 2017 - Ore 18:19
Print Friendly, PDF & Email

Continua alla grande la stagione del Teatro dell’Iride di Petritoli. Siamo arrivati al quarto dei sei appuntamenti proposti dal direttore artistico Alessandro Rutili di Espressioni Teatrali. Si continua con una compagnia del Territorio e precisamente di Porto San Giorgio con un divertente spettacolo dal titolo “Le Scagnerate”. “Lo spettacolo – fanno spaere gli organizzatori – nato in occasione dei festeggiamenti per il ventennale dello storico rione Gessare-Cappellette, torna dunque in scena sabato alle 21 al teatro dell’Iride di Petritoli per “La Grande Stagione”. Il lavoro, sotto la regia di Stefano Tosoni in collaborazione con Stefano De Bernardin prende vita da un’idea ed un’operazione divertente e raffinata: non si tratta di una commedia in dialetto ma del capolavoro di Carlo Goldoni “Le baruffe chiozzotte”, trasportato con sagacia da Riccardo Manzini in una vecchia Porto San Giorgio, all’incirca di fine ‘800, usando un dialetto sangiorgese ricercato, studiato, a tratti lontano nei termini ma sempre vicino nella sonorità. Si narra la storia di alcuni pescatori e delle loro signore, pettegolezzi, equivoci, sbeffeggiamenti, calunnie, litigate, “scagnerate” e riappacificamenti: una girandola di chiassosa vitalità e di risate a non finire. Esilarante commedia che, con straordinaria attualità, segnò per  lo stesso Goldoni il ritorno in scena del popolo come unica risposta a una borghesia ormai reazionaria, e retrograda”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X