facebook twitter rss

La persechetta, la poesia di Marino Miola per dare il benvenuto alla primavera

PRIMAVERA - Una nuova poesia di Marino Miola, noto e apprezzato poeta Fermano, in vista dell'arrivo della primavera
lunedì 20 marzo 2017 - Ore 11:47
Print Friendly, PDF & Email

La persechetta

Ppogghiata su lu jémmete
‘npo storta e piccoletta,
bbuscata tra le cerque,
vive ‘na persechetta;
ma solo a primavera
li jorni che fiurisce
te ‘ccorghi che ci sta.

Li campi attunno è muti,
de fiuri non se mmanta,
ce passa li trattori
non nasce più ‘na pianta;
c’è rmastu st’arbirittu
pe’ rricordà li sogni
de tantu tempu fa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



2 commenti

  1. 1

    Tenera

  2. 2

    Bello il nostro dialetto 😉

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X