facebook twitter rss

Dal Regno Unito alla Nardi per imparare come funziona il modello scolastico italiano

PORTO SAN GIORGIO - Un gruppo di docenti britannici ha trascorso tre giorni nell’istituto sangiorgese assistendo alle lezioni nei vari plessi per condividere esperienze e pratiche didattiche
martedì 21 marzo 2017 - Ore 11:06
Print Friendly, PDF & Email

Insegnanti a lezione di scuola italiana all’Isc Nardi di Porto San Giorgio. Un gruppo di docenti britannici ha trascorso tre giorni nell’istituto sangiorgese assistendo alle lezioni nei vari plessi per condividere esperienze e pratiche didattiche. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto europeo Global School, condiviso dalla Regione Trentino Alto Adige con la Regione Marche grazie al CVM di Porto San Giorgio. Guidata dalla dirigente Daniela Medori e della professoressa di inglese Stefania Luciani, la delegazione formata da Mrs Yvonne Craig e Mr Dean Ritson della scuola inglese Ewanrigg Junior Schhol di Maryport, ha avuto modo di osservare l’organizzazione scolastica dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di primo grado, le attività nelle classi dell’Infanzia e della primaria che seguono il metodo Montessori, una lezione-concerto dell’orchestra degli alunni del corso musicale della Nardi, oltre alle attività di accoglienza assieme alle classi 2A,1C,1A, 3C, 2C, 1D, 3B della sede Nardi e degli alunni delle classi 3E e 3F della sede di Borgo Rosselli. Lo scambio ha favorito la condivisione di idee, di buone pratiche didattiche in merito alle tematiche dell’Educazione alla Cittadinanza mondiale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X