facebook twitter rss

Sabato prossimo a Montegranaro
sarà di scena la kick boxing di livello

CONTATTO - Presso la palestra di San Liborio ecco il prestigioso appuntamento del circuito regionale Marche - Abruzzo. Sul ring, dal primo pomeriggio alla serata inoltrata, atleti dilettanti e professionisti. Il portacolore veregrense è Zaki Heidari, guidato dal maestro Rossano Di Biagio
mercoledì 22 marzo 2017 - Ore 15:51
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Appuntamento da non perdere quello in programma sabato prossimo, 25 marzo, presso la palestra sita nel plesso scolastico nel quartiere San Liborio. Dalle 14.00 alla seconda serata sarà di scena la kick boxing di valore, riconducibile al circuito Marche – Abruzzo della Federazione Fight One. Ingresso gratuito.

Dal primo pomeriggio sul ring saliranno le categorie di peso dei dilettanti, con valori a salire, per una serie di incontri che non prevedono la fine degli stessi con il temibile ko. In serata, però, l’adrenalina salirà sia sul tappeto di gara che sulle gradinate dell’impianto sportivo perché verranno ospitati ben tre incontri tra professionisti, dove spiccherà la stella di casa, Zaki Heidari, montegranarese d’adozione della locale palestra Olimpia Sporting Club, guidato dal Maetro, altro veregrense doc, Rossano Di Biagio.

Già campione europeo dilettanti nel 2012, dal 2015 Heidari è professionista e naviga disinvolto nel circuito delle selezioni Oktagon, il massimo circuito mondiale della disciplina dove è possibile salirne i relativi gradini gerarchici tramite acquisizione dei punti. L’atleta di casa sfiderà Mattia Buccella da Pescara, nella categoria 65 kg.

“Sarà il primo match della serie, poi ci saranno altri 4 incontri pianificati per aprile, maggio, giugno e luglio, dunque sabato andrà in onda il primo di 5 match – dichiara il preparatore Rossano Di Biagio – . Stiamo parlando di uno sport che al momento sta andando per la maggiore, praticato anche dalle donne, attirate non solo come si potrebbe pensare dai concetti dell’autodifesa, ma anche e soprattutto come metodologia di allenamento. Per approfondire l’argomento accettiamo pertanto eventuali visite in sede come semplici curiosi, senza impegno alcuno, perché oltre a questa disciplina c’è una fornitissima sala pesi per body building e fitness. Inoltre disponiamo di una sala cardio, rinnovata nelle attrezzature cosi per come fatto nelle altre sale sede di allenamento”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X