facebook twitter rss

Provinciale Lungo Tenna, la rabbia di residenti, agricoltori e operai: “Mobilitiamoci”

sabato 25 marzo 2017 - Ore 10:57
Print Friendly, PDF & Email

“Dopo circa due mesi dalla chiusura totale della Strada Provinciale Lungo Tenna a causa della piena del fiume, sembra che da lunedì 27 Marzo inizieranno i lavori !! Dei tre punti in cui il fiume ha eroso la strada, solo in un punto è previsto intervenire : e il resto a quando?” Così Renato Malloni, già consigliere comunale di Fermo, in merito all’intervento che andrà ad interessare il tratto di strada provinciale eroso dal fiume Tenna.

Malloni che però lancia un attacco: “I responsabili sembra non si rendano conto del disagio e del danno diretto causato a tutti gli utenti della strada e sopratutto a quei cittadini che vi risiedono e gestiscono attività commerciali e agricole. La vendita diretta di vino dell’azienda biologica Conti, un tempo florida, ha subito una riduzione delle vendite dell’80% negli ultimi due mesi. I residenti sono costretti a fare giri lunghissimi per raggiungere le case. Il traffico che prima era notevole data l’importanza di questa strada che assorbiva il traffico da e verso Monte Urano, Campiglione, Grottazzolina, S.Marco e Casabianca , si riversa sulla Starda Faleriense già intasata per suo conto provocando continui intasamenti e ritardi sopratutto a tutti gli operai che la usavano per recarsi al lavoro. Gli agricoltori e i conto-terzisti sono costretti a giri di oltre 10KM di percorrenza in più con relativo consumo, pericolo ed inquinamento ambientale”.

Malloni attacca: “L’intervento per ora previsto, con una disponibilità inferiore ai 40mila Euro, non risolve nulla e sopratutto non premette di restituire la strada alla viabilità necessaria. E a noi cittadini che paghiamo le passe più alte d’Europa chi ci pensa ? Chi ci risarcisce dei danni ? Sollecitiamo tutti i cittadini a mobilitarsi per sensibilizzare che di dovere: se la politica e gli enti competenti non ci daranno risposta concreta, aprendo completamente questa strada alla viabilità ordinaria, proponiamo una manifestazione di massa con tutti i nostri mezzi, auto , camion, trattori per bloccare la Strada Fermo-Porto San Giorgio in prossimità della Sede della Provincia, affinché anche i burocrati si rendano conto di cosa vuol dire il disagio in cui ci troviamo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X