facebook twitter rss

Nuovo disco rosso per la Malloni,
sconfitta nel derby di Senigallia

SERIE B - Il rammarico aumenta considerando il passivo finale, negativo di soli 3 punti. Tutte le fiches in ottica playoff puntate ora sul confronto di giovedì contro Rimini, per interrompere la striscia negativa di 5 sconfitte consecutive
lunedì 27 marzo 2017 - Ore 14:04
Print Friendly, PDF & Email

Il tecnico rivierasco Domizioli

SENIGALLIA (AN) – Quinta sconfitta consecutiva per la Malloni che cade a Senigallia nel derby con la Goldengas per 75-72 dopo una gara tirata e sempre in bilico. Non è bastato anche stavolta il cuore e l’orgoglio messo in campo dai biancoazzurri che hanno giocato alla pari per tutti i 40 minuti pagando poi nel finale la cattiva gestione di alcuni possessi decisivi.

IL TABELLINO

GOLDENGAS PALLACANESTRO SENIGALLIA 75: Maggiotto 20, Fall 16, Giampieri 12, Gnaccarini 11, Bertoni 10, Caverni 4, Pietrini 2, Pierantoni 0, Gregorini 0, Del torto 0. All.re Valli

MALLONI BASKET PORTO SANT’ELPIDIO 72: Brighi 18, Cacace 13, Piccone 12, Cernivani 11, Romani 8, Catakovic 6, Cernivani 4, Fiorito 0, Trovato 0, Balilli 0. All.re Domizioli

PARZIALI: 26 – 17, 41 – 33, 58 – 51

LA CRONACA

Parte meglio la Goldengas trascinata dalle triple dell’ex Giampieri, la Malloni si aggrappa alla fisicità di capitan Romani ma al primo intervallo Senigallia è già +9 (26-17). Porto Sant’Elpidio non molla e resta in partita con le giocate di Brighi unite ad un Cacace intraprendente. All’intervallo è ancora vantaggio Senigallia (41-33) ma la Malloni è viva e vegeta. L’intervallo lungo riconsegna una squadra biancoazzurra capace di tornare pienamente in partita grazie a 5 punti consecutivi di Stefano Cernivani, il 43-42 è segnale di una Malloni battagliera che trova addirittura il sorpasso (45-46) con i due punti di Piccone.

Un fallo tecnico fischiato a Brighi spezza l’inerzia e ridà morale ad una Goldengas che piazza un break di 9-0 chiudendo il quarto a +7 (58-51). La tenacia elpidiense non manca neanche negli ultimi dieci minuti quando la Malloni trova la forza di tornare nuovamente in partita: la tripla del sorpasso di Brighi s’infrange però sul ferro e nel finale Senigallia è brava a gestire l’esiguo vantaggio grazie all’esperienza di Gnaccarini e Maggiotto. Finisce 75-72 con la consapevolezza che sarebbe bastata qualche sbavatura in meno per portare a casa un risultato determinante in chiave playoff. Prossimo appuntamento per la Malloni giovedì alle ore 21.00 quando al Palas di Via Ungheria scenderà Rimini per quella che a questo punto assume i contorni della gara dell’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X