facebook twitter rss

Ciabattoni-Pd, pace fatta?
Per ora la spuntano le “colombe” dem

PORTO SAN GIORGIO - Ieri sera faccia a faccia nella sede del Pd. L'assessore al commercio e turismo dovrebbe essere della partita. In lista come gli altri assessori e consiglieri comunali targati Pd di questa amministrazione. Non altrettanto Giovanni Niccià che avrebbe espresso al direttivo questa decisione già da diverso tempo
martedì 28 marzo 2017 - Ore 12:55
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Il caso Ciabattoni si chiude. Sembra rientrato lo scontro interno al Pd. A prevalere sono state le posizioni delle “colombe” Dem che dopo una lunga e complessa attività di mediazione sarebbero riuscite a ricucire i rapporti, apparentemente compromessi, tra quanti solo una settimana fa si erano opposti alla ricandidatura dell’assessore al commercio e turismo e quanti, invece, forse più pragmaticamente, avevano guardato all’esito del voto ed all’opportunità di arrivare in campagna elettorale senza traumi in giunta. La Ciabattoni, insomma, dovrebbe essere della partita. In lista come gli altri assessori e consiglieri comunali targati Pd di questa amministrazione. Non altrettanto Giovanni Niccià che avrebbe espresso al direttivo questa decisione già da diverso tempo ma che, comunque, ha ribadito il suo sostegno al sindaco Loira. Da qui a dire pace fatta ne passa, ovviamente.

Il segretario Pd, Andrea Di Virgilio

Il duplice risultato di questa operazione, definita in un direttivo la scorsa notte, resta però sotto gli occhi di tutti. La giunta arriverà a fine mandato così com’è, senza dimissioni. Il Pd ricandiderà uomini e donne che hanno contribuito a garantire stabilità a questa Amministrazione in cinque anni. Ma, al contempo, l’impressione è che quanto accaduto nell’ultima settimana, estremamente convulsa per i vertici del Pd sangiorgese guidato dal segretario Andrea Di Virgilio, possa lasciare un segno indelebile. Una sorta di monito all’assessore Ciabattoni e ad un suo eventuale assessorato bis, ora non del tutto scontato.

“Nel direttivo di ieri sera – le dichiarazioni del segretario Di Virgilio – abbiamo affrontato diversi temi: congresso nazionale del partito e conseguenti primarie per la scelta del segretario del Pd, temi amministrativi  ed inerenti la prossima campagna elettorale. Abbiamo  anche discusso ovviamente della lista che il Pd presenterà alle prossime elezioni comunali; per questa abbiamo un’ampia rosa di nomi dalla quale poi si definirà la composizione della lista. Tutti gli amministratori uscenti hanno dato disponibilità  a ricandidarsi, tranne il consigliere uscente Giovanni Niccia il quale non farà  però mancare il suo pieno apporto e sostegno durante la campagna elettorale. Stiamo lavorando e dopo la candidatura ufficiale del sindaco, presenteremo la lista ufficiale dei candidati del Pd di cui, per il rispetto nei confronti di tutti i candidati, non ci sembra giusto ed opportuno fare anticipazioni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X