facebook twitter rss

Poderosa – Malloni,
il derby è rivierasco

SERIE B - Impresa corsara dei ragazzi di Domizioli, in grado di far capitolare la prima della classe tra le mura amiche, la quale replica il giro a vuoto infrasettimanale in quel di Ortona. Per Porto Sant'Elpidio ecco invece interrotta nel migliore dei modi la serie di risultati negativi
domenica 2 aprile 2017 - Ore 22:23
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Emozioni agli antipodi sul parquet veregrense. Cade nuovamente la capolista, e stavolta lo fa tra le mura amiche. Ecco dunque replicata la debacle maturata in settimana ad Ortona, con il contraccolpo esterno dato dal fatto che l’inseguitrice Bisceglie si avvicina, ora a meno due. Per la Malloni non poteva invece esserci occasione migliore per riscattare il momento buio caratterizzato da sole sconfitte. Uscire dal palace con lo scalpo della Poderosa rappresenta il miglior viatico per la coda di stagione.

IL TABELLINO

XL EXTRALIGHT PODEROSA MONTEGRANARO 71: Paesano 6, Ciarpella ne, Rivali 28, Marzullo, Bedetti 9, Broglia 4, Callara, Rizzitiello 4, Gueye 10, Diomede 10. All: Ceccarelli

MALLONI PORTO SANT’ELPIDIO 82: Piccone 5, Catakovic 2, S. Cernivani 8, Balilli, Fiorito 6, Trovato, M. Cernivani 6, Romani 9, Cacace 9, Brighi 37. All: Domizioli

ARBITRI: Giansante e Bandinelli

PARZIALI: 12 – 23, 19 – 16, 24 – 22, 16 – 21

LA CRONACA

Due assenza per parti, il lungo Dip e Di Viccaro per i gialloblù; Lovatti e Torresi nei rivieraschi. Parte forte la Malloni, che costringe ad inseguire sempre la Poderosa, cinque triple nel primo quarto sono i chiari segnali delle intenzioni corsare degli ospiti di Domizioli. Brighi suona la carica ed i suoi lo seguono, tant’è che nell’incredulità dei sostenitori di casa la capolista si ritrova subito sotto di 14 punti, ma riesce comunque a chiudere la metà di gara sul 31 a 39.

Terzo quarto da sogno per la Malloni, caratterizzato da una pioggia di punti che catapulta avanti i biancoazzurri addirittura di 18. La Poderosa risponde però con orgoglio, Broglia e Gueye si caricano la squadra sulle spalle fino ad un insperato meno 3. Tocca allora a Brighi la controreplica dei marittimi, ed ecco servita la specialità della serata: la bomba da tre. Si va all’ultimo riposo sul 55 – 61, risultato che farebbe sperare in un ultimo quarto nel segno gialloblù, invece è la Domizioli’s band ad ingranare ancora una volta la quinta e l’accelerazione vale un nuovo allungo a più 17 che segna definitivamente le sorti della gara a favore degli elpidiensi.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X