facebook twitter rss

Fiera di San Giorgio:
il fascino dei 30 anni fa centro,
migliaia di presenze in città

domenica 9 aprile 2017 - Ore 20:09
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

“Una città piena da questa mattina. Come non possiamo essere super soddisfatti?”, l’assessore al commercio e turismo Catia Ciabattoni brinda per la riuscita dell’edizione 2017 della Fiera di San Giorgio, un evento che nonostante sia giunto alla sua 30esima edizione, dimostra di godere ancora di grande fascino e appeal. Una città invasa, si diceva, fin da questa mattina, con migliaia e migliaia di persone a prendere d’assalto le 327 bancarelle cosparse tra le vie del centro, a visitare l’esposizione di auto, bici e articoli di ogni genere sul viale della Stazione e le bancarelle lungo viale don Minzoni. Prevedibili i problemi tra traffico, con un lungomare dalle lunghe code, e parcheggi. Ma a cercare di sopperire alla mancanza di posteggi ci ha provato il servizio bus-navetta con passaggi ogni 20 minuti. E tra i visitatori non è sfuggita nemmeno la presenza dell’imprenditore Diego Della Valle.

Diego Della Valle alla Fiera di San Giorgio

“Una Porto San Giorgio invasa, dal lungomare alla nuova e splendida piazza, passando per via Oberdan – il commento a caldo della Ciabattoni – certo la realizzazione della piazza quest’inverno ha creato non pochi problemi, è innegabile. Ma gli sforzi sono stati ripagati ampiamente. Abbiamo vissuto uno degli eventi maggiormente di richiamo della città, stiamo parlando di una delle fiere più importanti della regione. Non posso non ringraziare la Prefettura e la Questura per i controlli straordinari. E hanno funzionato. Oggi l’abusivismo non ha creato problemi (le forze dell’ordine hanno sequestrato un borsone pieno di scarpe contraffatte a un venditore abusivo in stazione)”. Più fastidioso il fenomeno dei borseggi con cinque casi registrati nel corso della giornata. In campo carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e polizia di Stato in borghese, oltre ai sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio e al gruppo cittadino della Protezione civile. “E non si dica che il boom di persone è dovuto alla giornata di sole, il sole era anche altrove. La verità è che la gente ama stare a Porto San Giorgio, una città viva e vitale. Non c’è stata soluzione di continuità commerciale nella pausa pranzo. Questo perché il flusso di persone è stato continuo, dal lungomare alla piazza e al centro, e viceversa. Famiglie, bambini, giovani. Vedere una città così dà gioia e forza. C’è voglia di stare da noi. E la Fiera di San Giorgio ha compiuto i suoi 30 anni senza sbavature”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X