facebook twitter rss

Tradito dall’abbigliamento,
26enne segnalato per furto aggravato

FERMO - Il ragazzo, autore di un furto in un supermercato sabato scorso, è stato scovato dalla polizia in una roulotte abbandonata a Lido Tre Archi
lunedì 10 aprile 2017 - Ore 15:57
Print Friendly, PDF & Email


Non si ferma la lotta alla microcriminalità e reati predatori da parte del personale del commissariato di polizia di Fermo, guidato dal dirigente Leo Sciamanna.
Nella giornata di ieri la Polizia ha segnalato alla Procura della Repubblica un 26enne, originario della Russia ma residente nel Fermano, per essersi reso autore, nella tarda mattinata di sabato, di un furto aggravato ai danni di un supermercato lungo la costa fermana. Infatti, verso le 12 di sabato scorso gli agenti sono intervenuti nel supermercato dove, poco prima, un giovane, descritto come un uomo sui 30 anni, barba lunga, con un giaccone di colore nero con motivi floreali e che aveva una sacca di colore verde con stampato un numero, dopo essersi impossessato di alcuni prodotti esposti sugli scaffali, per un valore complessivo di poco superiore ai 200 euro, si era allontanato senza pagarli. I poliziotti, dopo aver visionato le immagini del sistema di ripresa a circuito chiuso installato all’interno dell’attività commerciale, hanno identificato l’autore del furto nel cittadino russo. E così sono scattate le ricerche del giovane che però non è stato da subito rintracciato. Nella prima mattinata di ieri personale della sezione Volanti del commissariato di Fermo, nel quartiere Lido Tre Archi, all’interno di una roulotte abbandonata ha rintracciato l’autore del furto. Trovato con indosso lo stesso giaccone di colore nero con motivi floreali e veniva anche trovato in possesso della stessa sacca di colore verde. La merce non è stata recuperata in quanto già ceduta a terzi dall’autore del furto. Come premesso l’autore del furto è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Ferno per furto aggravato.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X