facebook twitter rss

Mille euro all’ospizio colpito dal sisma, la donazione del gruppo Frates di Montegiorgio

MONTEGIORGIO - Un piccolo aiuto concreto e soprattutto un grande segno di fratellanza nella cultura del dono di cui la Fratres è da sempre sostenitrice
mercoledì 12 aprile 2017 - Ore 15:20
Print Friendly, PDF & Email


Tutto è iniziato da una telefonata tra Mirello Morelli del gruppo Fratres (associazione di donatori di sangue) di Treggiaia in provincia di Pisa e Marco Vita cassiere di quello di Montegiorgio. Tra i due, amici da una vita, ci si è intesi subito: dalla sede toscana veniva offerto un contributo di 500 euro per una iniziativa a sostegno del post terremoto. La destinazione sarebbe stata decisa dal Consiglio Direttivo della Fratres di Montegiorgio.

La scelta, pressoché immediata, è stata quella di devolvere la somma all’Ospizio locale che si trova sfollato perché la sua sede nel centro storico è stata dichiarata inagibile. “Inoltre – spiega la presidente dell’associazione Frates di Montegiorgio Daniela Maglianesi – si è deciso di raddoppiare la quota a disposizione aggiungendo altri 500 euro prelevati dal bilancio dell’associazione. Così, dopo qualche giorno, sul conto corrente del Comune di Montegiorgio sono stati versati 1.000 euro destinati specificamente a favore dell’Ospizio. La somma certo è una goccia nel mare dei danni causati dal sisma, ma rappresenta comunque un piccolo aiuto concreto e soprattutto un grande segno di fratellanza nella cultura del dono di cui la Fratres è da sempre sostenitrice”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X