facebook twitter rss

Trasferimento dei lavoratori ex Anas,
le garanzie dell’assessore Cesetti

ANCONA - La delegazione, accompagnata dalle rappresentanze sindacali Cgil Cisl Uil - fanno sapere dalla Regione - ha ribadito la necessità di definire al più presto la posizione lavorativa delle 42 unità, provenienti dalle Province di Fermo, Macerata e Ancona
mercoledì 12 aprile 2017 - Ore 14:15
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Fabrizio Cesetti questa mattina ha ricevuto i lavoratori regionali già adibiti alla manutenzione e sorveglianza delle strade ex Anas trasferite dalle Province alla Regione all’esito del riordino delle funzioni provinciali conseguenti alla Legge Delrio. “La delegazione, accompagnata dalle rappresentanze sindacali Cgil Cisl Uil – fanno sapere dalla Regione – ha ribadito la necessità di definire al più presto la posizione lavorativa delle 42 unità, provenienti dalle Province di Macerata, Ancona e Fermo, con il trasferimento all’Anas su base volontaria con il mantenimento delle posizioni individuali già maturate. Contestualmente le organizzazioni sindacali hanno chiesto la ricollocazione e riqualificazione del personale che non transiterà volontariamente all’Anas.

L’assessore Cesetti, accompagnato dal dirigente al personale Mariotti, ha rassicurato la delegazione e i rappresentanti sindacali sull’impegno della Regione a garantire il trasferimento del personale a Anas secondo gli originari accordi del novembre 2016. I contatti con Anas sono quasi quotidiani tanto che si confida in una prossima, celere e positiva soluzione della vicenda.
Per la verifica dello stato di attuazione dell’accordo le parti hanno deciso di riconvocarsi il prossimo 12 maggio.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X