facebook twitter rss

La Coldiretti alla UE: “Subito più risorse per le imprese agricole colpite dal terremoto”

MARCHE - E’ l’obiettivo di un emendamento presentato al Regolamento Ue sui finanziamenti della Politica agricola, in discussione al Parlamento Europeo
giovedì 13 aprile 2017 - Ore 16:22
Print Friendly, PDF & Email

 

Aumentare i fondi europei per le aziende agricole terremotate, a partire da quelle più piccole che stanno vivendo i disagi causati dal sisma. E’ l’obiettivo di un emendamento presentato su iniziativa di Coldiretti Marche al Regolamento Ue sui finanziamenti della Politica agricola, in discussione al Parlamento Europeo. Il provvedimento consentirebbe di aumentare il valore dei titoli in possesso alle aziende agricole colpite da calamità, come il terremoto, sulla base dei quali vengono calcolati i fondi comunitari.

“Un provvedimento per garantire maggiore liquidità alle imprese agricole di quelle aree – spiegano Tommaso Di Sante, presidente di Coldiretti Marche, e il direttore Enzo Bottos –, come primo passo per sostenere la ripresa in un territorio a prevalente economia agricola che occorre ora sostenere concretamente per non rassegnarsi all’abbandono e allo spopolamento”.

Secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat, sono 15.300 le aziende agricole e le stalle nei Comuni terremotati della nostra regione con 175mila ettari di terreni agricoli coltivati soprattutto a seminativi e prati e pascoli da imprese per la quasi totalità a gestione familiare (96,5%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X