facebook twitter rss

Lancio del telefonino,
al via la nona edizione
del campionato nazionale

PORTO SANT'ELPIDIO - Anche quest’anno torna il campionato nazionale del Lancio del Telefonino, l’evento brevettato per tutta l’Europa da Massimo Galeazzi. Prima tappa ufficiale 2017 in città: telefoni cellulari voleranno per decine di metri nel tentativo di battere il record nazionale che resiste da 4 anni
giovedì 13 aprile 2017 - Ore 16:44
Print Friendly, PDF & Email

Grande attesa per la nona edizione del campionato nazionale del Lancio del Telefonino che avrà luogo il primo maggio 2017 a Porto Sant’Elpidio presso l’area ex Orfeo Serafini alle 14,30, durante la tradizionale festa sul lungomare, per una giornata all’insegna di un divertimento ben collaudato da circa un decennio. L’intento è anche quello di trascorrere un momento di spensieratezza e serenità insieme alle famiglie che hanno avuto le abitazioni lesionate a seguito del sisma che ha colpito soprattutto le zone interne delle Marche e che sono ospitate nelle strutture ricettive del litorale.  “Nessuna abilità particolare è richiesta a chi – fanno sapere dall’organizzazione – vuole cimentarsi in questo sport alternativo, stravagante e originale, che appassiona giovani e meno giovani accomunati da un ‘tocco’ di sana competizione e da un rapporto di amore-odio verso un apparecchio tanto indispensabile, quanto stressante, che ormai è diventato una vera e propria ossessione dalla quale non riusciamo a liberarci.  Tema principale di questa edizione è ancora quello della sicurezza sulle nostre strade. La distrazione per l’uso improprio di cellulari e smartphone durante la guida, purtroppo, è una delle cause principali che provocano incidenti stradali.

Il lancio del telefonino, oggi un vero e proprio ‘evento-mania’, è stato importato dalla Finlandia dall’imprenditore comasco Massimo Galeazzi che nel 2009 lo ha brevettato in Italia e in Europa.
Dopo il successo delle scorse edizioni, il Campionato torna nel 2017 invitando gli aspiranti concorrenti a battere il record italiano di 71 metri e 11 cm detenuto da Francesco Faraglia dal 2013.

Due sono le categorie partecipanti: Junior (ragazzi e ragazze dai 13 ai 20 anni) e Senior (uomini e donne dai 21 anni in su). Si avrà a disposizione un solo lancio, con rincorsa libera nella corsia apposita e tiro entro la linea di demarcazione. I telefonini, forniti dall’organizzazione dell’evento, saranno tutti uguali del peso non superiore a 70 grammi. Il lancio può essere effettuato con qualsiasi tecnica, ma solo con le braccia. Il punteggio verrà calcolato con la telemetria, utilizzando l’apparecchiatura elettronica Tele Laser. E’ possibile la preiscrizione online accedendo al sito www.lanciodeltelefonino.com oppure è sufficiente presentarsi nella giornata di gara e compilare una cartolina con i propri dati, con la possibilità di fare alcuni lanci di prova al mattino.
Tutti potranno dare sfogo alla propria avversione per il cellulare: lanciare il telefonino il più lontano possibile è, ovviamente, il requisito fondamentale per vincere. Al miglior lanciatore in premio un telefonino di ultima generazione.  La seconda tappa del Campionato si terrà a San Vito Lo Capo in Sicilia il prossimo 23 luglio.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X