facebook twitter rss

L’ultimo abbraccio della città di Fermo a Teo Tini

LUTTO - Grande partecipazione alla Chiesa di Santa Lucia per l'addio al bibliotecario ed artista che in tanti hanno apprezzato per le capacità umane e professionali
martedì 25 aprile 2017 - Ore 11:18
Print Friendly, PDF & Email

 

di Alessandro Giacopetti

Chiesa di Santa Lucia gremita, tanto da non essere sufficiente a contenere le tante persone arrivate, questa mattina, per l’ultimo saluto  a Teo Tini. C’erano tutti: la sua compagna, il sindaco Paolo Calcinaro e la presidente del consiglio comunale Lorena Massucci, i suoi colleghi di lavoro della biblioteca, tanti dipendenti comunali, lo staff di Sistema Museo e i tanti amici che in questi anni di Teo Tini hanno potuto apprezzare le eccezionali doti umane e professionali.

L’intera città ha voluto rendere omaggio ad un uomo che ha amato la città di Fermo in ogni sua sfumatura: nell’impegno quotidiano in biblioteca, sempre disponibile con gli studenti e sempre pronto ad un confronto su autori e pubblicazioni; nel rapporto con chi con lui condivideva quegli spazi e che, subito dopo la morte avvenuta domenica a Montemonaco a causa di un infarto, lo ha ricordato in rete con parole ed immagini toccanti; chi ne ha conosciuto il lato più creativo, quello di un artista che come ha ricordato un amico “aveva poca stima di se stesso, nonostante un talento sconfinato ed una capacità di guardare oltre veramente unica”.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X