facebook twitter rss

Servizio civile per aiutare le popolazione colpite da sisma: ecco il bando di “Non3mo”

PORTO SANT'ELPIDIO - “Tutte le attività – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci - hanno come filo conduttore il supporto alle Amministrazioni Comunali nel superamento dell’emergenza, attraverso un’attività di aiuto all’organizzazione tecnica ed amministrativa nella gestione delle pratiche del sisma"
mercoledì 26 aprile 2017 - Ore 13:30
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Porto Sant’Elpidio presenta un nuovo progetto per l’impiego di un volontario in servizio civile nazionale che offre l’opportunità ai ragazzi e alle ragazze di età compresa tra 18 e 28 anni di sperimentare le proprie capacità e l’occasione di formarsi professionalmente.
L’impegno settimanale è di 30 ore con un compenso mensile pari a € 433,80 e il progetto ha la durata di dodici mesi.
“Non3mo – Protezione Civile” è un progetto che vede la cooperazione di più enti di servizio civile con sedi di attuazione nel cratere sismico ovvero con sedi di attuazione nei comuni che ospitano le popolazioni sfollate, tra cui il Comune di Porto Sant’Elpidio.

“Tutte le attività – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci – hanno come filo conduttore il supporto alle Amministrazioni Comunali nel superamento dell’emergenza, attraverso un’attività di aiuto all’organizzazione tecnica ed amministrativa nella gestione delle pratiche del sisma, nella trasmissione delle informazioni alla popolazione colpita, volte alla ripresa delle normali condizioni di vita della popolazione.”
Le domande vanno presentate entro le ore 14 del 15 maggio 2017 presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Porto Sant’Elpidio – primo piano Villa Murri – dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30
Per info e modulistica www.elpinet.it Tel. 0734/908308-307


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X