facebook twitter rss

Chiusura della campagna delle primarie, Malvatani su Renzi segretario: “Vogliamo rendere grande l’Italia”

POLITICA - Chiusura della campagna per le primarie a ristorante Saloon di Porto Sant'Elpidio. Il referente della mozione dell'ex segretario lancia un ultimo appello prima delle Primarie del 30 aprile
venerdì 28 aprile 2017 - Ore 09:39
Print Friendly, PDF & Email

Il Partito Democratico si avvicina al momento della verità: domenica 30 aprile, infatti, seggi aperti dalle ore 8 alle 20 anche nel Fermano per la scelta del segretario nazionale. Comitato ‘Provincia di Fermo con Matteo Renzi’ che ieri ha chiuso la campagna per le primarie  con una cena al  Ristorante Saloon di Porto Sant’Elpidio. Presenti oltre al coordinatore provinciale della mozione Renzi, Pierluigi Malvatani, il sindaco  Nazareno Franchellucci, l’onorevole Paolo Petrini, l’onorevole Francesco Verducci, il consigliere regionale Francesco Giacinti, il segretario regionale del Pd Francesco Comi ed il segretario provinciale Paolo Nicolai. E proprio per la mozione Renzi interviene il referente Pierluigi Malvatani, consigliere comunale a Fermo e consigliere provinciale che spiega: “Insieme a Matteo Renzi e Maurizio Martina – sottolinea Malvatani – in queste settimane abbiamo raccontato nei nostri circoli l’Italia che vogliamo costruire. Abbiamo parlato della necessità di investire sul futuro, sul lavoro, sull’ambiente, sull’integrazione sociale, sulla cultura, sul capitale umano, ma soprattutto sull’Europa. Abbiamo riscoperto la voglia di fare politica e di partecipare attivamente alla vita del Partito Democratico. Il futuro che vogliamo costruire si può realizzare solo rafforzando il nostro Partito ed è per questo che siamo convinti della necessità di avere Matteo Renzi alla guida del Partito Democratico. Vogliamo continuare sulla strada delle riforme strutturali, non ci rassegniamo alla palude, vogliamo rendere l’Italia grande e competitiva. Secondo noi, per metodo e contenuti, la mozione Renzi-Martina è la piattaforma programmatica migliore per il PD e per l’Italia. Abbiamo scelto il coraggio di cambiare, il coraggio delle Riforme, lo stesso coraggio che Matteo Renzi ha messo nei suoi 1.000 giorni di Governo. Adesso più che mai abbiamo bisogno di riforme e non di polemiche. Il 30 Aprile non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza per costruire il nostro futuro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X