facebook twitter rss

Fermana, con l’Alfonsine i tifosi
chiedono il ritorno alla vittoria

SERIE D - Dopo lo stop di sette giorni fa che ha interrotto una lunghissima imbattibilità, i gialloblù vogliono tornare a conquistare i tre punti. Al termine squadra e società canarina saranno premiate dal Dipartimento Interregionale per la vittoria del campionato
sabato 29 aprile 2017 - Ore 16:20
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Domani Fermana in casa per l’ultimo impegno casalingo di campionato, dopo di che resterà solo la trasferta a Jesi e poi la Pole Scudetto. Ottenuta ormai la promozione in Lega Pro, alla Fermana resta solo da onorare il campionato con l’ultima vittoria, la 22° del campionato (compresa quella a Chieti) e la 12° in casa. Dopo l’interruzione della lunga serie di imbattibilità avvenuta domenica scorsa, e un solo punto conquistato nelle ultime due partite, i tifosi vogliono un successo chiaro e rotondo contro i romagnoli dell’Alfonsine, già matematicamente condannati ai playout, avversario mai incontrato dai gialloblù al “Recchioni”.

Mister Flavio Destro presenta l’ultimo impegno casalingo:
“Domani sarà una gara importante, saluteremo il nostro pubblico sperando di dar loro un’altra gioia. Riceveremo anche da parte della Lega il trofeo per la conquista del campionato. Un momento prestigioso ed emozionante, da condividere con la società, la città di Fermo e tutti i tifosi, a testimonianza del buon lavoro che è stato fatto quest’anno e di una vittoria che rimarrà nella storia della Fermana”.

“I ragazzi si sono impegnati molto in settimana, allenandosi con grinta ed entusiasmo. Assenti Bossa per infortunio e Petrucci per squalifica, il resto del gruppo è convocato al completo, domani valuteremo bene le condizioni degli acciaccati in vista del loro impiego – ha proseguito il tecnico –. Di certo, dovremo fare una gara dinamica, cercando di sbagliare il meno possibile ed evitando magari quelle disattenzioni sui calci piazzati che a San Mauro Pascoli ci sono costate care con tre gol al passivo da palla ferma. Abbiamo studiato a fondo i romagnoli in corsa per la salvezza. Sappiamo che si chiudono bene per poi ripartire e fare male, cercando di bloccare la manovra avversaria – ha concluso Destro – quindi dovremo stare attentissimi anche a questo tipo di situazione, senza attaccare alla cieca, ma aspettando il momento giusto per colpire e fare risultato”.

I convocati – Amendola, Bottaluscio, Clemente, Comotto, Cremona, D’Angelo, Di Pinto, Fazzini, Ferrante, Forò, Gadda, Ispas, Maghzaoui, Mandorino, Mane, Margarita, Misin, Molinari, Musumeci, Sene, Urbinati, Valdes, Valentini.

Arbitro – Con Esposito di Aprilia un solo precedente, lo scorso anno in Fermana-Giulianova 2-2 (reti gialloblù di Valdes su rigore e Iotti)

(P.B.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X