facebook twitter rss

Da Ponte in Valtellina fondi per Amandola: continua la solidarietà post sisma

AMANDOLA - Nel pomeriggio, la consegna di ben 15.000 € dal sindaco di Ponte in Valtellina nelle mani di Adolfo Marinangeli che avrà poi il compito di gestire al meglio l’importo per i progetti di ricostruzione della città di Amandola.
domenica 30 aprile 2017 - Ore 13:33
Print Friendly, PDF & Email

La delegazione di Ponte in Valtellina all’ufficio turistico di Amandola con l’assessore Chiara Scirè

di Paolo Paoletti

 

Una mattinata intensa ad Amandola in questa ultima domenica di aprile.

Dopo la visita di Matteo Orfini, presidente del PD, accompagnato dal senatore Francesco Verducci e dal direttore di Area Vasta IV, Licio Livini (leggi articolo), è la volta del sindaco di Ponte in Valtellina, Franco Biscotti.

 

Il piccolo comune della provincia di Sondrio si è mostrato molto sensibile ai problemi delle aree colpite dal sisma e, in questi mesi, le tante associazioni che vi operano, hanno organizzato eventi per raccogliere fondi da destinare a progetti di ricostruzione.

 

“Siamo orgogliosi di poter essere di aiuto. Nel nostro piccolo abbiamo voluto essere vicini a queste realtà – ha dichiarato il sindaco Biscotti – la scelta di destinare i fondi ad Amandola è nata da un’amicizia di vecchia data con Giancarlo Eleuteri che vive a Sondrio ma è originario di questo bellissimo paese”.

 

Giancarlo Eleuteri, fratello dell’ex sindaco di Amandola, Domenico, ha informato il sindaco di Ponte in Valtellina che Amandola, fortunatamente senza vittime, ha riportato però gravissimi danni con il susseguirsi delle tante scosse di terremoto. E’ così che Franco Biscotti, a nome delle associazioni del piccolo comune con poco più di 2.000 abitanti, ha voluto destinare i fondi raccolti al comune dei Sibillini. Storie di solidarietà di cui l’Italia può andare fiera e che spaziano dall’attaccamento alla terra di origine fino alla grande sensibilità delle associazioni di volontariato.

 

Questa mattina la delegazione lombarda ha incontrato l’assessore Chiara Scirè presso l’ufficio turistico in piazza Risorgimento. Poi una visita ai container siti al piazzale del campo sportivo di Amandola. Nel pomeriggio, la consegna di ben 15.000 € nelle mani del sindaco Adolfo Marinangeli che avrà poi il compito di gestire al meglio l’importo per i progetti di ricostruzione della città di Amandola.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X