facebook twitter rss

Dopo il cedro al Duomo nuove piantumazioni a Piazzale Carducci, Via Beni e Santa Croce

FERMO - Per l'assessore Ciarrocchi gli interventi confermano l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti del tema dell’ambiente e in particolare del patrimonio arboreo comunale
venerdì 5 maggio 2017 - Ore 15:02
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale di Fermo, nel proseguire il lavoro di salvaguardia e manutenzione del patrimonio arboreo, iniziato nell’ottica della sicurezza degli spazi pubblici utilizzati dalla cittadinanza, grazie anche ad economie di risorse derivanti da compensazioni forestali sul territorio comunali e sentite le associazioni ambientaliste, per il tramite del Servizio Politiche Ambientali, ha provveduto a completare in questi giorni tre importanti piantumazioni di essenze arboree che sostituiscono le essenze abbattute nei mesi scorsi:

– piantumazione del filare di essenze arboree di via Beni con esemplari di cercis siliquastrum o alberi di giuda;

– piantumazione dei filari di essenze arboree nel Piazzale Carducci con esemplari di quercus ilex o lecci;

– piantumazione dell’area verde Santa Croce, zona Crocefisso con esemplari di quercus ilex o lecci.

Con tali piantumazioni vengono ripristinati in parte alcuni filari di essenze arboree abbattute nei mesi scorsi, filari che nel caso di piazzale Carducci assumevano anche una valenza paesaggistica.

Le alberature sono state scelte in base ai requisiti di adattabilità ai nostri terreni (autoctone), aventi le caratteristiche previste dal vigente regolamento comunale del verde.

Il piano di piantumazione che sarà sviluppato prossimamente anche con la collaborazione degli agronomi incaricati, avrà come obiettivo la valorizzazione delle aree del centro storico e dei borghi storici periferici.

Nei prossimi giorni, sempre da parte dei tecnici incaricati e dal personale del Servizio Politiche Ambientali, sarà sviluppato il piano di manutenzione delle essenze arboree pubbliche, annualità 2017-2018, il quale terrà conto del patrimonio arboreo cittadino caratterizzato dalla presenza di numerose alberature che richiedono una manutenzione costante e repentina necessaria sia per ragioni di sicurezza, sia per la tutela e la salvaguardia delle essenze.

“Gli interventi attuati – ha detto l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi – confermano l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti del tema dell’ambiente e in particolare del patrimonio arboreo comunale, non limitandosi solo alla messa in sicurezza degli spazi pubblici ma volto all’incremento e alla rigenerazione degli alberi cittadini, interventi che concorrono alla valorizzazione e alla riqualificazione del decoro urbano. Nello specifico questi primi interventi che si sommano alla ripiantumazione del cedro al Duomo erano oggettivamente quelli più urgenti vista la particolare centralità dei siti dove c’erano stati abbattimenti per assicurare l’incolumità pubblica. La seconda fase della riqualificazione urbana avverrà sempre di concerto con gli agronomi e auspichiamo anche con il contributo delle associazioni ambientaliste con cui abbiamo già avuto due consulte, raccogliendo alcune loro osservazioni e segnalazioni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X