facebook twitter rss

Quell’incontro tra Dondero e Ciarrocchi, divenuto memoria della città di Pedaso

EVENTI - Domani, sabato 6 maggio alle ore 18 al BIMP, inaugurazione della mostra fotografica con gli scatti del compianto fotoreporter nella distilleria
venerdì 5 maggio 2017 - Ore 17:25
Print Friendly, PDF & Email

Per la città di Pedaso si tratta di uno degli appuntamenti più attesi. Una giornata, quella di sabato 6 maggio, che segna l’ennesima pagina di storia di una città che della cultura negli ultimi anni ha saputo fare un tratto distintivo.

Domani, quindi, alle ore 18 all’interno della BIMP, verrà inaugurata la mostra “Mario Dondero. La distilleria Ciarrocchi”, voluta dall’Amministrazione comunale e realizzata grazie all’impegno dei volontari dell’associazione Altidona Belvedere e della Fototeca provinciale di Fermo, che ha sede proprio nella città di Altidona.

Una mostra che rimarrà aperta fino a domenica 4 giugno, con orario 17-19.

Un incontro memorabile, quello tra Dondero e Ciarrocchi, come ha ricordato lo scrittore Angelo Ferracuti, la cui memoria è rimasta proprio grazie alla macchina fotografica dello scomparso fotoreporter,  il cui prezioso archivio è curato dalla stessa Fototeca provinciale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X