facebook twitter rss

Il Partito Democratico elpidiense si presenta: “Siamo una lista di persone competenti ed entusiaste”

SANT'ELPIDIO A MARE - Presentata dal segretario cittadino Fabiano Alessandrini la lista del Partito Democratico
sabato 6 maggio 2017 - Ore 15:25
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Sono affidabilità, competenza e territorio le parole che spiccano sul manifesto del Partito Democratico a sostegno di Alessio Terrenzi, sindaco uscente di Sant’Elpidio a Mare a caccia di una riconferma.

Nessuna paura, dicono i candidati, ma soltanto voglia di vincere per proseguire l’azione amministrativa avviata in questi anni, soprattutto da quando lo stesso PD è entrato in maggioranza.

Presentiamo la lista del Partito Democratico – ha affermato il segretario cittadino Fabiano Alessandrini – e lo facciamo nella sede storica del PD. Oltre ad essere casa nostra, lo facciamo per dire che noi non apriamo una sede elettorale ogni 5 anni. In corso Baccio ci stiamo da 70 anni, con i nostri valori, dove le mura parlano, con i nostri riferimenti storici, ci sono le cose di cui abbiamo parlato in questi ultimi anni. Perché noi, anche nei momenti più difficili siamo stati in mezzo alla gente, altri no. Abbiamo detto quale futuro immaginavamo per la nostra città, qui c’è un po’ tutto il nostro vissuto fatto di continuità. Non siamo qui per l’occasione, come invece qualcun altro. Una continuità che da sostanza, esperienza e che si rinnova continuamente. Tra i consiglieri uscenti ci sarà soltanto Mirco Romanelli, e ringrazio Zallocco e Lattanzi, che hanno scelto di non ricandidarsi. Insieme a Romanelli abbiamo costruito la squadra che dovrà supportare il sindaco Alessio Terrenzi in questa nuova esperienza amministrativa, insieme alle altre liste della coalizione”.

È particolarmente soddisfatto, Alessandrini, per una lista che esprime le caratteristiche delle liste del PD: competenza, territorialità, affidabilità. “Ci sono studenti, professionisti a vari livelli, operai, imprenditori, tutti dislocati a coprire il territorio”.

Questi i nomi: Alessandro Morresi (studente), Loredana Marziali (commercialista), Gioia Corvaro (libera professionista ed esperta di progettazione europea), Francesco Lepri (docente di scuola primaria), Francesca Mandolesi (impiegata azienda sanitaria privata), Patrizia Paoletti (operaia, presidente di un’associazione di volontariato legata alla Protezione Civile), Simone Vesprini (geometra), Roberto Gallucci (agente finanziario, presidente del Comitato Luce Viva), Mirco Romanelli (commercialista), Marco Mariani (avvocato), Simona Lattanzi (imprenditrice), Giacomo Moreschini (operaio), Romina Torrette (impiegata e imprenditrice agricola), Valentino Minneti (ingegnere meccanico), Luca Viozzi (geometra), Loriano Santandrea (ragioniere).

“Siamo convinti – ha aggiunto Alessandrini – che sia una lista fatta da persone con tanta professionalità e tanto entusiasmo. Siamo certi di aver fatto bene, il programma che c’eravamo dati è andato persino oltre le attese, se consideriamo la situazione di partenza”.

Un lavoro che, tra le altre cose, porterà nei prossimi giorni alla riapertura del Teatro Cicconi. Ma c’è un’opera che vale più di tutte le altre: “La riorganizzazione sanitaria, con la riconversione dell’ospedale, l’aver fatto partire i lavori della casa di riposo comprensoriale, l’avere una radiologia come centro più importante dopo l’ospedale di Fermo, l’aver istituito la Potes: tutto questo è frutto di lotte di tanti anni, di cui oggi finalmente la città vede i frutti”.

E poi le infrastrutture in centro storico (i famosi “tubi”) che qualcuno oggi deride, ma che porteranno la banda larga; la messa in sicurezza del territorio in merito al dissesto idrogeologico; gli interventi di manutenzione straordinaria su tutte le scuole.

“Tutto questo – ha concluso – verrà affrontato insieme alle forze di una coalizione che saprà dimostrare tutto il suo valore e che è stata capace di elaborare un programma condiviso, emerso anche dagli incontri nelle frazioni”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X