facebook twitter rss

L’Auser riparte con le “Pigotte”

PORTO SAN GIORGIO - Dopo la chiusura dovuta all'evento sismico, è stata inaugurata la nuova sede presso le scuole elementari di via Marsala alla presenza del sindaco Nicola Loira, dell'assessore Francesco Gramegna e del presidente provinciale Auser Graziano Ferroni
mercoledì 10 maggio 2017 - Ore 10:50
Print Friendly, PDF & Email

L’attività Auser di Porto San Giorgio è ripartita. Dopo la chiusura dovuta all’evento sismico, è stata inaugurata la nuova sede presso le scuole elementari di via Marsala alla presenza del sindaco Nicola Loira, dell’assessore Francesco Gramegna e del presidente provinciale Auser Graziano Ferroni . “Il presidente Luciano Malloni – fanno sapere dall’Auser – ha illustrato il lavoro che stanno facendo le donne che frequentano il corso di creatività Auser e che hanno pensato di raccogliere l’invito dell’Unicef di confezionare delle bambole di stoffa “Pigotte”. I risultati sono stati sorprendenti e dall’impegno di confezionare 10 bambole si è passati ad un numero superiore. Ha quindi invitato i numerosi presenti ad acquistare presso i banchetti Unicef le “Pigotte” sapendo che ogni bambola venduta riuscirà a garantire la vaccinazione di un bambino del terzo mondo. Sono i piccoli gesti che possono cambiare il mondo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X