facebook twitter rss

La trionfale stagione della Corva,
fra Campionato e Coppa Marche

CALCIO - Si è chiusa con il ko nella finale per il titolo provinciale contro il Gdm Grottammare la stagione agonistica della Corva. Una sconfitta che ha negato ai biancoblu l'opportunità di centrare uno storico triplete, ma non ha comunque spento l'entusiasmo della società, che si è ritrovata in serata per festeggiare la promozione in Seconda categoria e la vittoria della Coppa Marche
lunedì 15 maggio 2017 - Ore 19:31
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPDIO – C’erano davvero tutti ad omaggiare il sodalizio del quartiere rivierasco, dal sindaco Franchellucci, all’assessore allo sport Sebastiani e tutti i veri protagonisti di questo trionfo, dal “Presidentissimo” Giuseppe Conti ai dirigenti, gli sponsor, i componenti della rosa e il mister Paolo Properzi, da due anni alla guida della Corva.

Mister, quest’anno con la vittoria provinciale della Coppa Marche e il trionfo in campionato, avete centrato una doppietta importantissima, ci racconti questa super annata della Crova…

“Veniamo da due anni importantissimi, nella scorsa stagione il campionato ci è sfuggito di mano a due giornate dalla fine, siamo andati ai playoff perdendo malamente la finale. Quest’anno siamo partiti con il dente avvelenato per riprenderci ciò che avevamo perso nella stagione precedente. In estate abbiamo aggiunto qualche pedina di esperienza ad un gruppo già compatto, siamo partiti subito bene portandoci in testa fin dall’inizio, duellando fino alla fine con il Real 2000 e alla fine siamo stati bravi a centrare il nostro obiettivo. La vittoria di quest’anno ha senza dubbio un valore aggiunto, abbiamo trionfato in un girone molto difficile, con squadre importanti e molto attrezzate come San Lorenzo, Magliano, Real 2000, San Giuseppe che a mio parere gioca il miglior calcio.”

Alla fine avete chiuso in testa con 60 punti, il secondo miglior attacco e la miglior difesa, ma quale è stato il momento di svolta della stagione?

“Senza dubbio la gara casalinga contro il Real 2000 è stata una sorte di sparti acque. Loro erano reduci da nove vittorie consecutive e si presentavano con una gara in meno e vincendo ci avrebbero sorpassato in testa. Durante l’ incontro siamo andati in svantaggio 1 – 2, ma alla fine abbiamo vinto 6 – 2. Da quella gara il Real 2000 ha iniziato a lasciare qualche punto per strada, mentre noi abbiamo fatto un percorso quasi netto, che ci ha consentito di vincere il campionato con due giornate di anticipo.”

Molti snobbano la Coppa Marche pensando che tolga energie, voi invece oltre al campionato siete andati a vincere anche quella…

“Si all’inizio anche io l’avevo presa come un’ occasione per far rifiatare chi giocava di più e dare spazio a chi ne trovava meno, ma mi sono accorto che la squadra era talmente in forma che riuscivamo a vincere anche con chi giocava meno e alla fine ci siamo ritrovati in finale. Contro il Magliano è stata una bella serata, siamo riusciti a portare a casa il trofeo dando un ennesima soddisfazione al presidente, che teneva molto alla competizione, Purtroppo poi nella fase regionale a causa di qualche infortunio di troppo non siamo riuscita ad andare avanti, ma è stata comunque una grande soddisfazione”.

Ora si continuerà a festeggiare o si inizia a pensare alla prossima stagione, che vi rivedrà protagonisti in Seconda categoria?

“Diciamo che il punto con i festeggiamenti lo abbiamo messo sabato scorso, ora abbiamo il vantaggio di poter iniziare prima di chi è impegnato con i playoff ad organizzare il futuro quindi cercheremo di sfruttare questo tempo in più. Col presidente abbiamo iniziato a parlarne, al 90% dovremmo continuare insieme questa avventura. Sul piano della rosa, vedremo insieme alla società come muoverci per rafforzare un gruppo già solido, per competere senza troppi problemi anche in seconda categoria.”

Matteo Achilli

Il Trionfo in Coppa Marche

La Festa dei giocatori della Corva per la vittoria del campionato

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X