facebook twitter rss

Fabio Roscioli torna da ex
in una sfida che vale la
categoria per la Futura

PROMOZIONE - Domenica prossima l'attesissimo match playout vedrà di fronte Futura 96 e Montecosaro. L'attuale tecnico giallorosso: "Tornare a Capodarco mi riporta alla mente grandi vittorie, emozioni uniche"
mercoledì 17 maggio 2017 - Ore 13:33
Print Friendly, PDF & Email

Fabio Roscioli in veste di allenatore della Futura 96

CAPODARCO DI FERMO – La corsa della Futura 96 finisce ai rigori, Montecosaro in Promozione”. Ci eravamo lasciati così il 16 maggio di due anni fa, quando a Porto Sant’Elpidio fermani e maceratesi si giocarono lo spareggio che valse l’approdo in Promozione dei giallorossi. Da allora molte cose sono cambiate, a partire dalle panchine. Infatti l’allora tecnico rossoblù, Fabio Roscioli, ora siede su quella del Montecosaro e domenica, al Postacchini contro la sua ex squadra, per una contendente si aprirà la botola della retrocessione in Prima Categoria.

Mister, quest’anno è già tornato al Postacchini (0-0 in quell’occasione) ma stavolta la sfida avrà un peso specifico diverso: sarà un match da dentro o fuori. Quali sono le sue emozioni?

“Tornare a Capodarco per la seconda volta, dopo essere stato 3 anni sulla panchina opposta, sicuramente mi dà delle emozioni forti. Parliamo di ben 101 panchine ufficiali con la Futura che mi riportano alla mente grandi traguardi raggiunti e bellissimi ricordi, ma che naturalmente dopo il fischio di inizio dovranno scomparire per pensare alla gara”.

Rimonta fenomenale quella dei suoi nell’ultima parte di campionato. Come arriverete al match? È fiducioso? Che incontro si aspetta?

“I numeri parlano da sé. Abbiamo fatto 7 punti nel girone di andata e 21 in quello di ritorno. È evidente che nella prima parte di campionato abbiamo avuto difficoltà di ogni tipo, mentre da gennaio la squadra è stata ampliata con elementi importanti, che hanno giocato sempre con l’acqua alla gola. La fiducia me la danno i miei calciatori. Stiamo lavorando da tanto tempo consci che dovremo giocarci tutto in una gara. Mi aspetto una partita molto bloccata che potrà essere sbloccata soltanto da un episodio”.

Il pubblico potrà essere il dodicesimo uomo in grado di spingere la Futura alla vittoria o sarà sfida aperta anche sugli spalti con la componente di tifo giallorossa?

“Il pubblico di Capodarco ha dimostrato più e più volte di dare una grande spinta alla squadra. Personalmente, al di là di questa partita, Fabio Roscioli, uomo e allenatore, deve molto al pubblico, alla società e al gruppo di ragazzi con cui ha raggiunto risultati importanti. I nostri tifosi si stanno organizzando per dare supporto a questo splendido gruppo di ragazzi che sta dando l’anima per raggiungere un obiettivo quasi proibitivo dopo il girone di andata. Quindi sarà sfida aperta anche sugli spalti”.

Leonardo Nevischi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X