facebook twitter rss

Ciabattoni: ‘Quante emozioni con la fanfara:
penso che tornerà in città,
anche questo è promozione turistica’ (VIDEO)

PORTO SAN GIORGIO - L'assessore al commercio e turismo: "Spettacolo punta di diamante per celebrare la città nel Gran Tour delle Marche con il brodetto"
lunedì 22 maggio 2017 - Ore 12:00
Print Friendly, PDF & Email

“Che emozione. Uno spettacolo unico”. Guardando il palco in piazza Matteotti con la fanfara dei bersaglieri di Orzinuovi a esibirsi, ma anche girando lo sguardo verso la gente arrivata in centro per ascoltarla, l’assessore al commercio e turismo Catia Ciabattoni promuove a pieni voti la serata da lei stessa organizzata. “Con questo spettacolo abbiamo anche fatto promozione – spiega l’assessore – sì perché l’evento era legato al Gran Tour delle Marche dove la nostra città è presente con il suo brodetto. E’ stata una bellissima serata e, nonostante il freddo, molto partecipata. Abbiamo sistemato in piazza quasi 300 sedie, tutte piene fino alla fine del concerto. E anche tanta gente in piedi. Uno spettacolo fuori dai canoni sul quale abbiamo registrato anche molta attesa. Dopo il rinvio, causa maltempo, di sabato, tante persone hanno chiesto informazione. eravamo in contatto con la fanfara da settembre”. E i bersaglieri non hanno tradito le aspettative: dopo il fuoriprogramma con la “passeggiata” per le vie del centro di sabato, lo spettacolo ufficiale di ieri sera. “Il giro per le vie del centro, ieri, non è stato ripetuto per due motivi: il primo – spiega Ciabattoni – perché non volevamo che si sovrapponesse con il concerto in ricordo di Luca Pelloni, e il secondo perché i bersaglieri erano di rientro da Pescara, dove si sono esibiti in mattinata”. Una punta di diamante, la fanfara, per Ciabattoni che, però, rimarca la rete di promozione: “Siamo in un importante circuito promozionale come quello del Gran Tour, una realtà molto importante per le imprese sangiorgesi che vi fanno parte, a titolo assolutamente gratuito. Una promozione che si muove dal livello nazionale a quello comunale con il sito www.sangiorgioturismo.it. Noi abbiamo reinserito quelli che fanno parte del circuito del Brodetto. Momenti importanti per le imprese e per il nostro turismo enogastronomico in cui, però, vengono promosse anche la nostra storia, la nostra cultura, le nostre tradizioni. Anche con la fanfara abbiamo fatto promozione: a tutti i suoi componenti, che hanno alloggiato in in alberghi della città con le rispettive famiglie, abbiamo donato una pergamena con la ricetta del vero brodetto alla sangiorgese, una pubblicazione e un cd con i video più importanti che abbiamo realizzato in questi anni”. Da ultimo la domanda che ha inevitabilmente dei riflessi elettorali. “Se la fanfara tornerà a Porto San Giorgio? Io penso proprio di sì” chiude l’assessore.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X