facebook twitter rss

La panoramica boccistica locale,
dai risvolti nazionali

BOCCE - Amandola sale sul tetto d’Italia. Bronzo italiano e argento regionale per Montegranaro nella gara a Fontespina
martedì 23 maggio 2017 - Ore 15:32
Print Friendly, PDF & Email

ROMA – Per la prima volta nella sua storia la bocciofila Amandolese sale sul tetto d’Italia, conquistando il Campionato Italiano di 3ª categoria per società ( leggi il nostro articolo nel merito ). Per le Marche è il 25° titolo nella storia della competizione, il precedente lo aveva conquistato, sempre in 3ª categoria, la bocciofila La Sportiva Castel di Lama nel 2015. La squadra del presidente Daniele Cappelletti, allenata da Antonio Burocchi, grazie agli atleti: Giorgio Antognozzi, Giuliano Annesi, Massimo Giacomozzi, Massimo Gravucci, Francesco Mercuri e Nello Viozzi, si è sbarazzata dell’Asciano Siena negli ottavi, per poi esultare ai pallini contro l’Aniene Subiaco (Roma) nei quarti e contro la Primavera Frosinone in semifinale.

Amandolese come un rullo compressore in finale: cinque set vinti su cinque contro il Torricella (Teramo) e trionfo strameritato. Sempre in 3ª categoria si è fermato nei quarti il cammino della Bocciofila Dei Colli di San Marcello, superata dal Città di Perugia, che negli ottavi aveva estromesso la Duilio Fabi Pesaro.

Sorteggio poco fortunato per la bocciofila Borgo Catena in 1ª categoria e per il Città di Ascoli in 2ª categoria, che si sono imbattuti nelle formazioni che poi hanno vinto il titolo: i senigalliesi sono stati superati dalla J. F. Kennedy Roma, gli ascolani dalla Cacciatori Salerno. La due giorni dei tricolori per società è stata diretta dal pesarese Doriano Pigalarga.

___

CIVITANOVA MACHE (MC) – Al termine di una splendida finale, che ha regalato giocate di alto livello ed emozioni fino all’ultimo colpo, Giuliano Di Nicola (Boville Roma) ha conquistato la 27ª edizione del Memorial Valerio Di Luca, gara nazionale mandata in scena dalla bocciofila Fontespina e diretta da Paolo Chianella. In finale si è arreso 12-11, dopo essere stato avanti 11-9, il recanatese Mirko Savoretti (Rinascita Modena), terza piazza per Matteo Angrilli (Montegranaro), quarto posto per Giuseppe Chiarastella (Civitanovese – V. Gattafoni). I portacolori di casa, Marco Sabbatini e Manuel Gattari, hanno chiuso rispettivamente in sesta e ottava posizione.

A fare da apripista all’appuntamento nazionale è stata la prova a carattere regionale, diretta da Leo Pierantozzi e riservata alle coppie di categorie B e C. Nella B si sono imposti Antonio Profili e Giancarlo Brizi (Montecassianese), che in finale hanno battuto Ferruccio Paolini e Lorenzo Silvestri (Montegranaro); terzi Alberto Mattei e Angelo Morresi (Fontespina), quarti Maurizio Marchiani e Claudio Malizia (Adriatica Porto Recanati). Giuseppe Pierantozzi e Natale Isopi (Salaria Monteprandone) hanno conquistato la categoria C, avendo la meglio in finale su Mario Illuminati e Moreno Severini (Corridonia); terzi Emilio Mariani e Aabid Anoir Malizia (Loreto), quarti Antonio Rainelli e Ivan Cesetti (Corva Porto Sant’Elpidio).

Tiziano Vesprini

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X