facebook twitter rss

Gli studenti del liceo classico ‘Annibal Caro’ a lezione di linguaggio del corpo

FERMO - La classe 5C della sezione Scienze Umane, guidata in un percorso teorico-esperenziale da Francesca Berardi, diplomata in mestiere dell'attore presso Teatro Stabile delle Marche e collaboratrice dell’Amat per il progetto scuola di platea
giovedì 1 giugno 2017 - Ore 10:19
Print Friendly, PDF & Email


“La classe 5C della sezione Scienze Umane, guidata in un percorso teorico-esperenziale dalla brava Francesca Berardi (diploma in mestiere dell’attore presso Teatro Stabile delle Marche e collaboratrice dell’Amat per il progetto scuola di platea) – fanno sapere dal liceo ‘Annibal Caro’ ha potuto prendere coscienza dei diversi linguaggi non verbali di cui il corpo è protagonista e dell’impatto che essi hanno nella relazione con l’altro. Poiché l’espressività corporea costituisce un elemento di identità culturale presso i vari popoli, a scuola può diventare strumento di integrazione fra persone e canale preferenziale per vivere positivamente il proprio corpo con le sue emozioni.
La proposta che prende spunto dai programmi di Scienze Motorie della scuola secondaria di secondo grado si inserisce nel solco della lunga tradizione che ha il Liceo “A.Caro” nel valorizzare, attraverso attività teatrali e coreutico-musicali, il desiderio di esprimersi dei propri alunni.
Dal 2006 l’Amat e il Comune di Fermo promuovono il progetto di formazione del pubblico dedicato alle scuole superiori denominato ”scuola di platea®”, il cui punto di forza è il dialogo costante tra operatori e docenti grazie al quale non solo ogni anno si stabilisce un cartellone di spettacoli di alto livello, ma si generano anche nuove occasioni di incontro che alimentano il desiderio di approfondimento degli studenti e arricchiscono i programmi didattici.  Un particolare ringraziamento va rivolto alla responsabile del progetto scuola di platea dell’Amat Daniela Rimei per aver reso possibile l’incontro di formazione sul linguaggio non verbale, tanto apprezzato dagli studenti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X