facebook twitter rss

”Renato Rocchetti”, buone le recenti
performances tra Ancona e Macerata

ATLETICA - I tesserati del sodalizio sangiorgese hanno ben figurato nel Memorial Luigi Serresi, nella prima prova del Trofeo Cinque Cerchi e nella seconda del Campionato per Società
martedì 6 giugno 2017 - Ore 23:22
Print Friendly, PDF & Email

Francesca Cuccù a disimpegnarsi tra gli ostacoli

ANCONA – Le cadette e le ragazze dell’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti continuano a vincere. Impegnate nei giorni scorsi nel capoluogo di Regione per il Memorial Luigi Serresi, a Macerata per la prima prova del Trofeo Cinque Cerchi nonché la seconda del Campionato di Società, hanno stupito ancora.

A partire dalla specialista delle prove multiple Martina Cuccù, fresca di primato regionale sugli 80 m ostacoli, che si è ripetuta ad alti livelli, fermando il cronometro a 11’’94.

La sprinter Greta Rastelli si è laureata campionessa regionale sulla distanza dei 150 m, corsi in 19’’11; negli 80 m, specialità in cui è scesa recentemente sotto i 10 secondi, ha lasciato dietro di sé tutte le avversarie, correndo in 10’’03. Ha poi concluso le sue fatiche, guidando alla vittoria la staffetta 4×100 m, che schierava anche Cuccù, Narcisi e Crosta (51’’67). La mezzofondista Lucia Crosta si è migliorata nei 2000 m e nei 1000 m. Buoni risultati sono arrivati anche dalla marcia, con Agnese Fioravanti, e dal lancio del martello con Giulia Ruggieri.

Nella categoria Ragazze, Francesca Cuccù si è dimostrata versatile e vincente: 1,41 m nel salto in alto, 4,28 m nel salto in lungo e 9’’78 nei 60 m ostacoli e. Elena Crosta, classe 2004, ha vinto i 600 m con il tempo di 1’46’’43. Sul gradino più alto del podio è salita anche la 4×100 m, grazie al tempo di 55’’90, realizzato dal quartetto Ragaglia, Ripa, Crosta e Cuccù. Sara Splendiani, nella marcia e Aurora Ripa, nel lancio del peso, hanno ben figurato al secondo posto.

Tra i maschi si sono messi in evidenza Francesco Matteucci nella marcia, Simone Guidotti nel salto triplo e Pietro Damiani nel lancio del giavellotto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X