fbpx
facebook twitter rss

Alla scoperta dell’Anellone piceno
con Fabio Fazzini

FERMO - Appuntamento domani alle 17.30 a Fermo con l'archeologo Fabio Fazzini nell'aula didattica al piano terra di Palazzo dei Priori
Print Friendly, PDF & Email


Ultimo appuntamento con la merenda culturale che chiude la prima parte del progetto #MuseoMAIFermo organizzato da Sistema Museo in collaborazione con il Comune di Fermo. Si parlerà dell’anellone piceno: oggetto particolare a quattro e a sei nodi che compare nel Piceno attorno alla prima metà del VI sec. a.C. e si diffonde in un area geografica piuttosto limitata situata tra gli odierni comuni di Cupra Marittima, Grottammare, Ripatransone e Torre di Palme.

Questo particolare oggetto in bronzo, prodotto dalle maestranze locali, veniva deposto nelle tombe femminili di alto rango. Sulla funzione e sul significato di questo misterioso oggetto sono state formulate diverse teorie ed ipotesi più o meno fantasiose, ma allo stato attuale degli studi non si è ancora in grado di arrivare a una risposta a questi interrogativi.

La conferenza di domani, che sarà tenuta dall’archeologo Fabio Fazzini e si terrà alle  17,30 nell’aula didattica al piano terra di Palazzo dei Priori, focalizzerà l’attenzione su un aspetto fino ad ora trascurato degli anelloni: cioè il loro metodo di produzione. Tramite una riproduzione sperimentale eseguita da Fazzini, saranno illustrati i vari processi produttivi in uso presso gli antichi metallurghi piceni, tentando così di far luce su alcuni dettagli tecnici e archeologici di questo enigmatico oggetto. Al termine una  merenda offerta ai partecipanti dal Forno Pasticceria 180 Gradi. Ingresso gratuito.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X