facebook twitter rss

Le Benemerenze della LND
a Carlo Funari e al
San Marco Servigliano

EVENTO - Con una cerimonia tenutasi all' Hilton Rome Airport di Fiumicino, la Lega Cacio Dilettanti ha voluto rendere omaggio e celebrare l'impegno e la dedizione delle società dilettantistiche e dei loro dirigenti, che da sempre sostengono il calcio nella sua forma più pura
sabato 10 giugno 2017 - Ore 15:46
Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente Domenico Dezi ritira l’ onoreficenza per il San Marco Servigliano

ROMA – “Un premio alla passione, ma anche alla fedeltà ed al senso di appartenenza”, recita così il comunicato stampa della Lega Nazionale Dilettanti, che presenta la cerimonia di premiazione per le benemerenze sportive.

Società di grande tradizione e dirigenti di lungo corso sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento in una gremita sala dell‘ Hilton Rome Airport di Fiumicino, abituale teatro dell’appuntamento. Alla cerimonia, dedicata a chi, nella stagione 2016 / 2017 ha tagliato gli importanti traguardi, hanno preso parte il presidente della LND Cosimo Sibilia ed il presidente FIGC Carlo Tavecchio, insieme a loro anche il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci.

Ad onorare l’appuntamento, oltre al presidente del Settore Tecnico Gianni Rivera ed il presidente dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Daniela Stradiotto, anche gli ex presidenti della FIGC Antonio Matarrese e Franco Carraro i quali hanno aperto la manifestazione salutando i presenti e complimentandosi con i premiati. La consegna delle Beneremenze ha celebrato ancora un volta il calcio di base, così come la dedizione e la professionalità di migliaia di dirigenti che operano mossi dalla passione, contribuendo in modo significativo allo sviluppo sociale dei propri territori. “Siamo qui oggi per celebrare un aspetto vitale della nostra attività; l’impegno e la dedizione delle nostre Società e dei loro dirigenti. Celebriamo club con un secolo di vita e persone che con il loro cuore, serietà e fatica, sostengono l’universo della Lega Nazionale Dilettanti – ha dichiarato il numero uno della LND Cosimo Sibilia.

A ricevere il riconoscimento anche due esponenti dello sport fermano, Carlo Funari presidente e dirigente di lungo corso dell’ asd Borgo Rosselli, e la società San Marco Servigliano, che dal 1945 è protagonista dei campionati dilettantistici marchigiani.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X