facebook twitter rss

Doppio colpo Fermana,
Luca Cremona resta
Il nuovo segretario è Michele Di Bari

SERIE C - Prosegue l'opera di conferma dei tasselli tattici più importanti della stagione che volge al termine. Dopo Misin e Petrucci l'ariete d'attacco è il nuovo elemento che prolunga l'avventura canarina anche in terza serie. Dietro la scrivania amministrativa arriva invece l'ex Ancona, Chieti e Manfredonia, giovane ma esperto
martedì 13 giugno 2017 - Ore 17:15
Print Friendly, PDF & Email

Il diggì Conti e l’attaccante Cremona, ancora insieme anche in C

FERMO – Dopo Misin e Petrucci, la Fermana conferma un altro over dal grande peso specifico. Vestirà la maglia canarina per il terzo anno consecutivo, infatti, Luca Cremona, attaccante classe 1985, protagonista assoluto del trionfo in Serie D dei ragazzi di Destro nell’ultima stagione.

Numeri importanti per il centravanti di origini lombarde: ben 29 le sue presenze nella regular season, impreziosite da 8 reti fondamentali.
Da ricordare su tutte il match-ball dell’ex contro la Vis Pesaro all’andata, le due rovesciate di ottima fattura (“Cremona non perdona” cantavano i tifosi, estasiati dalle sue prodezze balistiche), ma anche i due penalty ad alto tasso di emozione e responsabilità insaccati contro Matelica e Vastese nel girone di ritorno, quando i punti, come si sa, valgono doppio.

Anche in Toscana, durante la Poule Scudetto, Cremona ha gonfiato di nuovo la rete contro il Gavorrano contribuendo al successo esterno dei canarini e fissando a quota 9 il suo score finale. Tra poco, dopo qualche settimana di meritatissimo riposo, sarà già tempo di pensare alla stagione che verrà.

“Insieme ai compagni negli scorsi mesi abbiamo fatto qualcosa di straordinario che ricorderemo per sempre – ha esordito Cremona dopo l’ufficialità della conferma – adesso dovremo però voltare pagina, riazzerare tutto e concentrarsi su una nuova esaltante avventura in una categoria stimolante, ma di certo totalmente diversa. Una categoria in cui l’attaccante di Tradate aveva già esordito nel 2008-2009: la Serie era la C2, ed in panchina c’era mister Destro, con il quale il rapporto è proseguito e si è rafforzato in questi mesi trascorsi insieme in gialloblù.

“Con il tecnico c’è una grande intesa. Ringrazio di cuore lui e il direttore Conti per aver sempre creduto in me ed avermi dato una grande possibilità. La stima e la fiducia sono reciproche e chi mi conosce sa che darò fino all’ultima goccia di sudore per questa maglia – ha proseguito di getto la punta –metterò tutto il cuore e l’impegno per fare ancora qualcosa di importante per questi colori”.

“Personalmente, ho una grande voglia di tornare a misurarmi con una categoria che ho lasciato diverso tempo fa. La terza serie rappresenta un grande stimolo per chiunque. Sono arrivate conferme importanti, la base è buona e l’ambiente serio. A Fermo ci sono tutte le condizioni per fare bene e la consapevolezza di avere davanti tante cose nuove da imparare e tante altre da migliorare – ha concluso Cremona, con l’umiltà, la grinta e lo spirito di gruppo che lo contraddistinguono – se, come quest’anno, riusciremo a creare un grande spogliatoio e a gettare il cuore oltre qualsiasi tipo di ostacolo, potremo toglierci ancora grandi soddisfazioni. Lavorando seriamente e dando non solo tutto, ma ancora e sempre di più, sono sicuro che potremo vivere un’altra stagione positiva”.

Il nuovo segretario, Di Bari

La Fermana F.C. comunica inoltre che Michele Di Bari è stato scelto come nuovo segretario generale per la stagione sportiva 2017/18. Classe 1984, Di Bari ha iniziato la carriera come nel settore giovanile presso la squadra della propria città, Manfredonia, ad appena vent’anni.

In biancoceleste è restato sei anni, fino al 2010, acquisendo sempre maggiore esperienza, specializzandosi ed andando poi ad occuparsi anche della Prima squadra. Con le stesse mansioni e sempre tra i professionisti Di Bari ha poi lavorato a Chieti, Campobasso, Aprilia ed Ancona, mentre nell’ultima stagione ha militato con la Virtus Francavilla in Lega Pro. Serio e preparato, arriva in gialloblù con grande entusiasmo e buona volontà.

“Fermo è una piazza importante ed il progetto che mi è stato presentato mi ha subito colpito per la serietà. Ci ho messo pochissimo per decidere e accettare la proposta – ha dichiarato il nuovo segretario –, da parte di tutti c’è voglia di far bene e misurarsi con una nuova categoria nella quale si vuole ben figurare. Mi aspetto una stagione da vivere con serenità in un ambiente fiducioso, positivo e affamato di calcio. So che la squadra è molto seguita e che la società vuole consolidarsi ed onorare la categoria. Da parte mia, sarò totalmente a disposizione per fare al meglio la mia parte”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X