facebook twitter rss

Nicola tiene fede alla promessa,
oggi in transito nel Fermano

IL PERSONAGGIO - Il tecnico del Crotone: "In caso di salvezza andrò in bici dalla Calabria a Torino". Avvistato nel tardo pomeriggio tra Pedaso e Porto San Giorgio mentre onora la parola data a tutto il pubblico della Serie A da poco consegnata agli archivi
martedì 13 giugno 2017 - Ore 19:58
Print Friendly, PDF & Email

Davide Nicola

PORTO SAN GIORGIO – Ogni promessa è debito, recita la massima. Per questo Davide Nicola, tecnico del Crotone e protagonista insieme ai suoi giocatori di una rocambolesca quanto meritata salvezza nella massima serie calcistica nazionale, si è messo in sella onorando la parola dichiarata alla vigilia del rush finale della recente Serie A.

“In caso di salvezza andrò in bici da Crotone a Torino”, aveva annunciato a mò di voto e così, proprio per tenervi fede, l’allenatore dei calabresi nel primo pomeriggio di venerdì scorso è partito per arrivare a transitare nel Fermano oggi nel tardo pomeriggio.

Nicola è stato infatti incrociato in sella alle due ruote tra Pedaso e Porto San Giorgio, con lui il cognato Paolo, il nipote Simone ed Elmiro Trombino, collaboratore tecnico dei rossoblù. Scortato da un paio di auto, tra cui una di servizio, riconosciuta la pattuglia di ciclisti i passanti non hanno esitato, urlando “Grande mister!” ad uno dei protagonisti indiscussi dell’epilogo di stagione, in grado di tutelare la permanenza del Crotone in A, dato troppo presto per spacciato dagli addetti ai lavori.

Paolo Gaudenzi

Andrea Braconi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



4 commenti

  1. 1
    Andrea Ribeca via Facebook il 13 giugno 2017 alle 20:21

    Raffaele Scagno Luca Albanese 😉

  2. 2
    Elio Scocco via Facebook il 13 giugno 2017 alle 22:06

    Bravo

  3. 3
    Carlo Pedroni via Facebook il 13 giugno 2017 alle 22:35

    Cavolo noooo, a che ora è passato??

  4. 4
    Jacopo Bregoli via Facebook il 13 giugno 2017 alle 22:57

    Grande !

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X