facebook twitter rss

Francesco Gabbani onorato di iniziare il suo tour a Fermo: “Non potevo scegliere città migliore” (VIDEO)

FERMO - Il vincitore di Sanremo ringrazia i fermani per l’affetto trasmesso
mercoledì 14 giugno 2017 - Ore 13:49
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Silvia Remoli

(foto Andrea Braconi e Alessandro Giacopetti)

Nonostante la settimana di prove estenuanti sotto il sole, Francesco Gabbani apre la conferenza stampa con un sorriso smagliante ed una allegria spontanea e contagiosa, come a dimostrare che la sua carica di umorismo non sia solo un escamotage scenico ma lo accompagna nella vita reale.

Attorniato dal sindaco Paolo Calcinaro, dal vice sindaco, nonché assessore alla cultura Francesco Trasatti e dal presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista, dai quali riceve i ringraziamenti per aver scelto di inaugurare la rassegna del Festival Fermano ” VillainVita”, l’artista toscano ricambia le onorificenze dichiarandosi estremamente felice dell’ospitalità ricevuta e della risposta immediata di pubblico, che stasera riempirà una Villa Vitali tutta esaurita.

Nato in mezzo agli strumenti per tradizione di famiglia, autore di brani per altri colleghi, polistrumentista, Gabbani questa sera non solo si muoverà sul palco con la stessa carica travolgente che ha già dimostrato sul palco dell’Ariston e nei suoi video “Occidentali’s Karma” e “Tra le granite e le granate”, ma suonerà anche, sfoderando la sua duttilità artistica.

“In questo tour, che inizierà in questa suggestiva cornice – spiega Gabbani – porterò tutto ciò che sono io, cioè un musicista innamorato del suo lavoro, e cercherò di comunicare tutta la positività e l’allegria di cui sono capace”.

Amato dai grandi ma soprattutto dai bambini, che da una settimana lo seguono e lo intercettano in ogni angolo della città attendendolo ogni sera fino a notte fonda all’uscita dalle prove, si è sempre dimostrato disponibile con chiunque gli abbia chiesto una foto, un video o un autografo, intrattenendosi senza risparmiarsi nonostante la stanchezza ed i ritmi di lavoro serrati: “Dopo la vittoria sanremese di quest’anno, i miei fans sono cresciuti e mi piace il modo in cui mi cercano e comunicano con me, perché credo abbiano colto il mio spirito: spero di ricambiarli e di continuare a gestire tutte le loro richieste al meglio”. 

Il sindaco ha poi accompagnato Gabbani a visitare il Teatro dell’Aquila, meta scelta come data zero di precedenti tour da artisti del calibro di Samuele Bersani e Gianna Nannini, e , a tal proposito, scaramanticamente ironizza: “beh, allora lo devo assolutamente scegliere anche io come location per il prossimo tour nei teatri!”, auspicando quindi un ritorno nel nostro territorio. Gli vengono riportati a tal proposito i complimenti, di cui si è ritenuto onorato, fatti  proprio da Samuele Bersani intervistato a Fermo a febbraio per il suo concerto a Teatro : in quell’occasione l’artista romagnolo sottolineò le doti comunicative e l’intelligenza con cui Gabbani: “Sapeva lanciare messaggi intensi ed attuali senza perdere la leggerezza”.

Le autorità avvertono il pubblico di stasera che verrà chiuso viale Trento (ma rimarranno fruibili Via Respighi e Via Leti) e lo invitano a recarsi con discreto anticipo rispetto all’orario di inizio del concerto, previsto per le 21.30, per permettere alle forze dell’ordine i controlli di rito e la realizzazione di tutte le attività precauzionali e di sicurezza finalizzati allo svolgimento di un piacevole spettacolo.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



4 commenti

  1. 1
    Martina Di Deo via Facebook il 14 giugno 2017 alle 14:05

    Enrico Alice Romitelli quasi quasi a saperlo!

  2. 2
    Pamela Adami via Facebook il 14 giugno 2017 alle 14:34

    Chiara Saccoccia stamattina, è vero!

  3. 3
    Massimiliano Licata via Facebook il 14 giugno 2017 alle 14:55

    Assomiglia tanto a Falcinelli il giocatore del Crotone 🙂

  4. 4
    Don Zauker via Facebook il 14 giugno 2017 alle 16:12

    Il declino lento e inesorabile di Fermo…

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X