facebook twitter rss

“Il centrodestra ha pensato a litigare
invece di offrire coalizioni allargate”,
l’analisi del voto di Ciccioli

VOTO - Il portavoce regionale Fdi-An: "Miopia politica di alcuni esponenti dei partiti della coalizione dove le scelte sono state più subite che condivise"
mercoledì 14 giugno 2017 - Ore 14:06
Print Friendly, PDF & Email

Il portavoce regionale Fdi-An, Carlo Ciccioli

Dopo la tornata elettorale di domenica scorsa, il portavoce regionale di Fdi-An, Carlo Ciccioli, tira le somme: “Il centrodestra nelle Marche riparte. Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale rimette le radici”. “Premesso che le elezioni amministrative sono influenzate più dai candidati che dai Partiti, un’analisi politica va comunque fatta. Il centrodestra – inizia Ciccioli – conquista Tolentino al primo turno con un successo formidabile, quasi 59 per cento; a Jesi le liste civiche di Bacci, che si richiamano all’area e agli elettori del centrodestra antagonisti al PD, vincono al primo turno con oltre il 59 per cento. Ottima risultato del centrodestra anche a Civitanova Marche, dove il candidato Fabrizio Ciarapica, in corsa per vincere al secondo turno, supera il sindaco uscente del PD. Non buona figura invece a Sant’Elpidio a Mare e Porto San Giorgio, dove i sindaci uscenti del PD vincono al primo turno per gli errori del centrodestra, che ha pensato a litigare al suo interno invece di offrire coalizioni allargate e candidati competitivi. Miopia politica di alcuni esponenti dei partiti della coalizione dove le scelte sono state più subite che condivise. Giudizio sospeso per Fabriano, in cui comunque, malgrado anche qui i boicottaggi interni, il centrodestra senza la presenza ufficiale di Forza Italia ha conquistato un discreto risultato. L’attività di boicottaggio del PD sul centrodestra attraverso liste civetta ha portato il M5S al ballottaggio e probabilmente, sulla volontà di discontinuità della maggioranza dei cittadini rispetto alle vecchie clientele, lo porterà a vincere; per il PD un pessimo investimento. Una buona notizia è invece la conquista da parte dell’ex Sindaco di centrodestra di Fano, Stefano Aguzzi, del nuovo Comune unificato di Colli al Metauro, oltre 12 mila abitanti, dove sconfigge il candidato locale del PD. Fratelli d’Italia è stata presente ovunque a supporto delle coalizioni di centrodestra ed elegge consiglieri a Civitanova e Tolentino, oltre a contribuire all’elezione dei candidati sindaci”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X