facebook twitter rss

Inquilini morosi incolpevoli:
aperti i termini per presentare
richiesta di contributi

FERMO - L'assessore Giampieri: “Una nuova opportunità di sostegno a chi si trova in difficoltà – ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri – che dunque rappresenta un segno concreto di vicinanza a chi vive questo disagio"
giovedì 15 giugno 2017 - Ore 16:03
Print Friendly, PDF & Email


L’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Fermo informa che sono aperti i termini per la presentazione delle domande per la richiesta di contributi a favore di inquilini morosi incolpevoli. “A differenza del vecchio bando, quello attuale – fanno sapere dal Comune – presenta le seguenti novità:
– è a procedura “aperta” nel senso che la domanda non ha date di scadenza per la presentazione (dunque può essere inoltrata tutto l’anno);- i contributi verranno concessi fino ad esaurimento delle risorse regionali disponibili.
Beneficiari del contributo saranno gli inquilini che si trovano nella condizione di morosità incolpevole e destinatari di atto di intimazione di sfratto non ancora convalidato (oppure dovrà risultare emesso nei loro confronti provvedimento di rilascio esecutivo).
“Questa forma di intervento è di notevole importanza – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – perché va ad agire su un disagio particolarmente sentito e vissuto e soprattutto non è contenuto, da quest’anno, in stretti limiti temporali che spesso potevano vincolare le difficoltà economiche che purtroppo non hanno mai scadenza”.
“Una nuova opportunità di sostegno a chi si trova in difficoltà – ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri – che dunque rappresenta un segno concreto di vicinanza a chi vive questo disagio”.
Fra i requisti richiesti: possesso della cittadinanza italiana o di regolare titolo di soggiorno; titolarità di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato e avere residenza anagrafica nel predetto alloggio da almeno un anno; essere destinatario, di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida; reddito Isee del nucleo familiare richiedente, non superiore a 35 mila euro o reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore Isee non superiore a 26 mila euro; non essere titolari né il richiedente né gli altri componenti del nucleo familiare, di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su altro immobile.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 
La domanda va obbligatoriamente redatta su apposito modulo e relativi allegati predisposti dal Comune e può essere presentata nelle seguenti modalità:
– direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Fermo in Via Mazzini n. 4- spedita con racc. A.R.  al Settore Servizi Sociali del Comune di Fermo in Via Mazzini n. 4- inviata via pec esclusivamente al seguente indirizzo:  protocollo@pec.comune.fermo.it
Informazioni e chiarimenti possono essere richiesti presso il Settore Servizi Sociali del Comune di Fermo – Via Mazzini n. 4 – 63900 Fermo nei seguenti giorni e orari: lunedì, martedì, giovedì e venerdì 10 – 13 (tel. 0734. 284279/413) o sul sito www.comune.fermo.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X