facebook twitter rss

Francesco Pison è la nuova
conferma della M&G Videx che verrà

SERIE A2 - Montegiorgese classe '88, palleggiatore, allenatore delle giovanili e preparatore atletico. Il sogno chiamato A per la polivalente figura grottese continua
sabato 17 giugno 2017 - Ore 14:39
Print Friendly, PDF & Email

GROTTAZZOLINA – La rassegna del volleymercato si è aperta con la conferma di Fiori e prosegue con un’altra “vecchia conoscenza” di casa Videx, Francesco Pison, figura di prim’ordine all’interno dell’Universo M&G stante l’impegno a 360° che egli profonde all’interno dell’organigramma societario. Già, perché “Fra”, oltre ad essere apprezzatissimo dai tifosi, è anche un talentuoso allenatore (c’è molto del suo nell’ottimo piazzamento Videx alle finali nazionali Junior League di Castellana Grotte) ed un brillante preparatore atletico.

Prodotto locale classe ’88 e montegiorgese doc, Pison gode di stima incondizionata da parte di coach Ortenzi e della società, frutto di capacità notevoli messe in mostra quotidianamente in palestra tanto dal punto di vista tecnico quanto umano. Una carriera, la sua, fitta di esperienze, a partire dal settore giovanile di Montegiorgio per poi passare a quello di Loreto; quindi la prima volta in Serie B a Grottazzolina (2005-2008), per poi passare a Manfredonia (B2) e Montorio (sempre in B2, dal 2009 al 2013, nel periodo universitario).

Due stagioni a Montalbano che valgono alla società maceratese lo “storico” salto in B2, quindi il ritorno a casa in M&G nel 2015, dove dopo il trionfo in B1 nel 2015-16 arriva finalmente la tanto agognata Serie A. Una stagione dura, impegnativa, difficile e lunga, in cui Francesco ha sempre dato il suo contributo, sia in campo che fuori; ed ora sarà di nuovo Serie A, in una Videx parzialmente rinnovata che continuerà a puntare alla salvezza, possibilmente con meno patemi d’animo rispetto alla passata stagione.

“Come detto l’anno scorso, per me la Serie A è un sogno che continua, peraltro nella società in cui sono cresciuto. L’anno scorso è stato un anno particolare, ma alla fine siamo riusciti a conquistare la salvezza. Quest’anno saremo sicuramente più pronti sotto tutti i punti di vista; so che la società si sta muovendo molto sul mercato per allestire un organico competitivo, lo si capisce dalla riconferma di Federico Fiori. A parte tutto credo che il ruolo di secondo palleggiatore sia importante come lo sono gli altri; quest’anno passato tutti sono serviti e tutti si sono fatti trovare pronti, soprattutto quando ci sono così tante partite questo aspetto diventa determinante.”

Responsabilità doppia, nel caso di “Fra”, perché oltre a servire ottimamente i compagni per l’attacco, è chiamato anche a metterli e mantenerli in forma sotto il profilo atletico.

“Anche quest’anno mi è stato affidato questo compito, e ne sono molto orgoglioso perché oltre che un lavoro è per me una grande passione! In Serie A l’aspetto atletico diventa ancora più importante, perché il campionato è lungo e snervante e mantenere un buono stato di forma può fare la differenza. Spero di mettere a disposizione le mie conoscenze per far sì che i ragazzi stiano al meglio”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X