fbpx
facebook twitter rss

Fermo centra i canali d’investimento e crescita, la soddisfazione di Calcinaro dall’assemblea Anci

ROMA - Il sindaco Calcinaro: "17 milioni d'investimenti. Al di là delle tempistiche le risorse sono già assegnate, la cosa importante è che Fermo abbia saputo cogliere queste opportunità
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

Importante momento di confronto, quello di questa mattina al Pio Sodalizio dei Piceni di Roma, in occasione dell’assemblea nazionale dell’Anci, l’associazione dei comuni italiani. Tra i sindaci presenti anche quello di Fermo Paolo Calcinaro. Un’assemblea quanto mai importante che, oltre a svolgersi a pochi passi dalla mostra che vede protagoniste le opere del Fermano, dal Rubens al Crivelli, ammirate dai primi cittadini di tutta Italia, ha rappresentato un momento per fare il punto sullo stato di salute dei comuni italiani.

Nella relazione del presidente De Caro e del vice Bianco, sono emersi ancora una volta gli scenari non facili per gli enti locali a livello di bilancio. “Quando si è parlato di investimenti finanziali e possibilità concrete di crescita – spiega il sindaco Calcinaro – è emerso come attualmente i due principali canali a disposizione degli enti locali siano il bando per le periferie e i fondi per la ricostruzione nei comuni colpiti dal sisma.  Tutti e due i canali sono stati adottati con successo da Fermo ed il risultato è di un investimento complessivo di 17 milioni di Euro per il futuro della città”.

Fermo che ha dunque saputo cogliere le opportunità di finanziamento per la crescita sotto due aspetti fondamentali: il rilancio delle periferie, nello specifico Lido Tre Archi, ed un nuovo plesso scolastico per garantire la piena sicurezza per insegnanti, studenti e personale.

“Al di là delle tempistiche le risorse sono già assegnate – aggiunge Calcinaro – sappiamo bene che ci saranno da rispettare i tempi della burocrazia, ma la cosa importante è che Fermo abbia saputo cogliere queste opportunità. Una città che andrà a godere di importanti investimenti”.

 

 

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X