facebook twitter rss

Gli Skarsenal della Betti conquistano il San Carlo: a loro il Torneo di Triangolo delle scuole

FERMO – Battuti in finale i Realmente scarsi dell'ISC Fracassetti-Capodarco alla presenza di don Rogante, del sindaco Calcinario e dell'assessore Scarfini
sabato 24 giugno 2017 - Ore 18:35
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa con la vittoria della squadra Skarsenal (ISC Betti) la 1° edizione del “Torneo di Triangolo per le scuole superiori di I grado”. La finale, che ha visto scontrarsi le squadre degli “Skarsenal” (ISC Betti) vs i “Realmente scarsi” (ISC Fracassetti-Capodarco), è stata disputata venerdì 23 giugno al Ricreatorio San Carlo di Fermo alla presenza di molti tifosi, di don Michele Rogante (direttore del Ricreatorio), del sindaco della città di Fermo Paolo Calcinaro e dell’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini.

Il torneo di Triangolo al San Carlo, ormai una “istituzione” nella città di Fermo, si è voluto rinnovare quest’anno riuscendo a trovare un modo utile per coinvolgere con entusiasmo le scuole superiori di 1° grado. Tante sono state infatti le squadre che hanno risposto all’invito (12) in rappresentanza degli istituti “Fracassetti-Capodarco”, “Nardi-Borgo Rosselli”, “Betti”, i cui giovani giocatori hanno invaso con entusiasmo e sana competizione gli spazi del San Carlo. Il premio per la squadra vincitrice è stato un trofeo ed una cena offerta da “La Pizzicosa” di Fermo; la scuola collegata alla squadra vincitrice ha vinto invece un buono di acquisto di 450,00 € totali da spendere presso la Galleria del libro, Libreria Ferlinghetti, la Mondadori bookstore, la Cartolibroemme, La Nuova Scuola, Punto Informatica, Rigener Service, Digital World, Cartoliberia Fermana (tutti sponsor che l’organizzazione ringrazia vivamente). L’evento, Patrocinato dal Comune di Fermo, dal CSI Comitato di Fermo e dal CONI Regione Marche, ha visto la gestione ed organizzazione di Sergio Budel, da sempre vicino al Ricreatorio. “Anche se forse il calcio è uno sport a volte “troppo” presente nella vita dei ragazzi – dice don Michele, direttore del Ricreatorio – sono davvero contento che ogni anno si riesca ad organizzare il Torneo di Triangolo che coinvolge davvero tante persone; è anche questo un modo per far passare, attraverso lo sport e il rispetto delle regole, un insegnamento importante. Colgo l’occasione per ringraziare Sergio Budel per l’impegno ed il tempo che dona al Ricreatorio e ai ragazzi e giovani, ed un ringraziamento agli sponsor che permettono alle nostre iniziative di andare avanti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X