facebook twitter rss

Medici veterinari pubblici al fianco della protezione civile durante le emergenze:
successo per il convegno

MONTEFORTINO - Il direttore Area Vasta 4 Licio Livini, ha ringraziato i medici veterinari di sanità pubblica per il lavoro di prevenzione primaria collettiva svolto a tutela della salute dei cittadini, degli animali, degli allevatori e degli operatori del settore alimentare
lunedì 26 giugno 2017 - Ore 11:51
Print Friendly, PDF & Email

La missione di Emervet sarà quella di formare e coordinare i Medici Veterinari Pubblici che affiancheranno la Protezione Civile durante le emergenze non epidemiche, vista la frequenza di episodi calamitosi che si sono verificati in Italia negli ultimi anni .
Attualmente i Medici Veterinari Pubblici iscritti alla SIMeVeP ed al SIVeMP sono circa 4000, per Emervet si conta di arrivare almeno a 400 adesioni per operare adeguatamente sul territorio nazionale.
Per quanto concerne la Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, il Dr. Sorice ha presentato alle Autorità ed a tutti i presenti il “Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare”, modello organizzativo da anni applicato con successo nella Regione Lombardia, eccellenza della Sanità italiana e dove lo stesso opera, e più di recente nella Regione Sicilia.

Particolarmente significativi sono stati gli interventi delle autorità nel corso del convegno organizzato e coordinato dal dottor Antonio Angellotti, segretario regionale  SIVeMP Marche e direttore del servizio igiene degli alimenti di origine animale dell’Area Vasta 4 di Fermo, Asur Marche. Il Presidente della Giunta Regione Marche nonché Assessore alla Salute,  Luca Ceriscioli, ha sottolineato di aver visto e constatato personalmente l’ottimo lavoro svolto sul campo dai Medici Veterinari Pubblici, per evitare lo spopolamento e la mortificazione dei territori colpiti, e che si è tenuto costantemente in contatto con loro per gestire a 360 gradi l’emergenza sismica, dando una risposta qualificata agli allevatori ed agli operatori del settore alimentare. Ha inoltre ricordato la buona collaborazione e la reciproca stima con il Governatore della Regione Lombardia e come siano fondamentali le collaborazioni ed il coordinamento tra le Istituzioni, sia nella quotidianità ma soprattutto nelle emergenze.

La Presidente della Provincia di Fermo,  Moira Canigola, ha espresso l’auspicio che questo incontro porti a riflettere tutte le Istituzioni sul ruolo strategicamente importante della Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare per porre le basi di una rinascita, con una innovativa visione di sviluppo e crescita, del territorio fermano e dell’intera Regione.

Il Sindaco di Montefortino,  Domenico Ciaffaroni, ha plaudito per l’organizzazione dell’evento in un luogo simbolo delle Marche, situato nel cuore delle zone terremotate ed ha elogiato i Medici Veterinari per come si sono proposti e prodigati silenziosamente durante l’emergenza.

 

Infine il Direttore dell’ASUR Marche/Area Vasta n.4 – Fermo, Licio Livini, ha ringraziato i Medici Veterinari di Sanità Pubblica per il lavoro di Prevenzione Primaria Collettiva svolto a tutela della salute dei cittadini, degli animali, degli allevatori e degli operatori del settore alimentare, ruolo a cui la Sanità marchigiana deve prestare la massima attenzione in termini di risorse ed organizzazione.

I relatori dell’evento formativo sulle Emergenze Sismiche, a cui erano iscritti  70 Medici Veterinari, hanno trattato argomenti  relativi alle modalità di coordinamento, alle funzioni dei referenti sanitari durante le emergenze sismiche, alle esperienze dirette nella fornitura di alimenti per animali nelle aziende disagiate, alle difficoltà incontrate nel reperimento e nel posizionamento dei moduli per ricovero degli animali e per le imprese alimentari.
Grande è stata l’attenzione dei partecipanti nei confronti di tutte le relazioni presentate.

Il Convegno è terminato a tarda serata con l’impegno di realizzare altre occasioni di incontro tra professionisti con differenti competenze per definire “chi fa che cosa”.

L’obiettivo comune e prioritario rimane la tutela della salute dei cittadini, degli animali, delle intere filiere produttive e del turismo, culturale-paesaggistico ed eno-gastronomico, migliore biglietto da visita della nostra Regione e dell’Italia tutta.

Il SIVeMP Marche vuole rivolgere un ringraziamento particolare ai fratelli Gloria, Loriana e Cristiano Bocci titolari dell’hotel ristorante Ambro, dove si è tenuto l’evento, per la cortesia, professionalità ed ospitalità, dimostrata sempre con il sorriso, nei confronti di tutti i partecipanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X