facebook twitter rss

Assalto alla tabaccheria Santinelli,
ladri ‘elettricisti’ in azione:
danni e bottino da migliaia di euro

MONTE URANO - Il titolare: "Sono entrati in azione alle 3,24. Episodi del genere tolgono la voglia di lavorare". Le indagini sono condotte dai carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

La tabaccheria Santinelli, presa di mira dai ladri

Prima di forzare una porta con maniglione antipanico, hanno manomesso la centralina dell’allarme e tagliato i fili della corrente elettrica e del telefono. Tutto per evitare di far scattare l’allarme. E in buona parte c’erano anche riusciti. Ma hanno dimenticato quel cavo che alimenta il terzo allarme. E così, con le sirene entrate in funzione, hanno avuto solo pochi minuti per commettere il furto. Stiamo parlando del colpo messo a segno da una banda composta da tre malviventi (almeno questi sono quelli riprese dalle immagini della videosorveglianza) questa notte alla tabaccheria Santinelli di Monte Urano, in via Elpidiense. I banditi sono entrati in azione alle 3,24. E, dopo aver manomesso la corrente elettrica, due dei tre allarmi e la linea telefonica (evitando così che partissero le chiamate di allarme ai titolari) hanno forzato una porta per poi fare irruzione nell’attività commerciale. Difficile per il momento fare una stima del bottino, con i proprietari ancora impegnati nell’inventario. Ma già hanno dovuto fare i conti con la cassa e un cassetto in cui erano contenuti gli incassi di due giornate di lavoro: “Di certo – racconta uno sconsolato Maurizio Santinelli – tra danni e refurtiva, parliamo di migliaia e migliaia di euro. Con l’allarme scattato, sono stato avvisato da alcuni residenti in zona e mi sono precipitato sul posto”. Da lì a brevissimo anche l’arrivo dei carabinieri che si sono subito messi sulle tracce dei malviventi. “Certo, episodi del genere – conclude Santinelli – ti tolgono la voglia di lavorare”.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti