facebook twitter rss

Danneggiamenti, il Tavolo della Legalità solidale con la cooperativa Valle del Marro

LEGALITA' - Dodici anni fa gli studenti dell'allora Istituto d'Arte di Fermo visitarono la realtà nata su terreni confiscati alla 'ndrangheta
Print Friendly, PDF & Email

Il Tavolo della Legalità della provincia di Fermo in una nota esprime la propria solidarietà alla Cooperativa “Valle del Marro. Libera terra” di Polistena, che gestisce – in virtù della Legge La Torre – i terreni confiscati alla ‘ndrangheta della famiglia Piromalli.

“La Cooperativa ha subito l’ennesimo attentato di danneggiamento. Quando, 12 anni fa, andammo con gli studenti dell’allora Istituto d’Arte di Fermo, a conoscere quella realtà, si era appena verificato uno dei primi attentati; è, dunque, da più di un decennio che va avanti la provocazione mafiosa e che “Valle del Marro” è costretta a resistere, ricostruire, ricominciare. È davvero giunto il momento che lo Stato tuteli seriamente quelle realtà che, in forza di una sua giusta legge, trasformano il prodotto dell’economia criminale in un bene comune e in opportunità di riscatto sociale. Ad Antonio Napoli e ai lavoratori della Cooperativa il nostro abbraccio solidale dalle Marche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti