facebook twitter rss

Euro Trophy, il commento dei
protagonisti a poco dal termine

TENNIS - Il prestigioso circuito per under 12, che ha coinvolto i comuni di Fermo e Porto San Giorgio, sta per andare in archivio con la sua 35sima edizione. Le parole dei principali artefici dell'ennesimo successo
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Sta per chiudersi il 35simo torneo internazionale di tennis, il Sergio Tacchini Euro Trophy, evento sportivo che ha coinvolto due Comuni  dal 24 giugno al 1 luglio. Circuito under 12 in corso di svolgimento a Porto San Giorgio e nell’impianto di Fermo di via Crollalanza.

Nella struttura fermana sono stati disputati, dopo i primi turni di qualificazione, gli incontri di doppio, gli ottavi ed alcune finali di consolazione. Alcuni fra i migliori tennisti di categoria a livello internazionale hanno dunque calcato il fondo del campo fermano.

“Come l’anno scorso, anche in questi giorni fino al 1 luglio, i pomeriggi del Circolo Tennis Fermo hanno visto protagonisti i migliori Under 12 del Mondo. – ha dichiarato il sindaco Paolo Calcinaro -. Un’importante vetrina per il territorio che testimonia la sinergia con il Circolo Tennis Porto San Giorgio. Un evento che può veramente mettere in evidenza giovani talentuosi e futuri campioni. Un grazie al Circolo Tennis Fermo, al Presidente Luciano Corchia ed a Pasquale Braconi”.

“Una manifestazione che contribuisce ad avvicinare i giovani a questo sport in crescita e che vede la collaborazione fra le due città per il territorio” – ha dichiarato invece Luciano Corchia, presidente del Circolo Tennis di Fermo.

“Bella e positiva sinergia fra Fermo e Porto San Giorgio in un torneo di così alto livello che ha ospitato e messo in evidenza racchette importanti,– ha aggiunto al temine Luca Quinzi, presidente del Circolo Tennis di Porto San Giorgio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti