fbpx
facebook twitter rss

Il grazie dell’Avis di Porto San Giorgio ai suoi 7 donatori Cavalieri della Repubblica (FOTO E VIDEO)

RICONOSCIMENTI - Presenti il sindaco Loira, il presidente provinciale dell'Avis Rossi e il suo vice Lanciotti, oltre al presidente del gruppo cittadino Santanafessa
sabato 1 Luglio 2017 - Ore 15:12
Print Friendly, PDF & Email

di Nunzia Eleuteri

Un riconoscimento dell’Avis sangiorgese ai 7 donatori che lo scorso 2 giugno sono stati insigniti dell’onorificenza di Cavalieri della Repubblica. È avvenuta questa mattina, alla sala consiliare di Porto San Giorgio, la consegna della pergamena di riconoscimento da parte della stessa associazione. Il cavalierato è una onorificenza a cui possono aspirare coloro che hanno superato le 100 donazioni.

“Un risultato che difficilmente riuscirò a raggiungere – ha esordito il sindaco della città, Nicola Loira – pur essendo un donatore e iscritto anche all’Admo. Ringrazio il presidente della sezione comunale qui presente, Sandro Santanafessa, per avermi avvicinato a questo bellissimo mondo del dono. Come sindaco, invece, sono orgoglioso dei miei cittadini che hanno ottenuto questo riconoscimento. Rendiamo omaggio all’Avis di Porto San Giorgio questa mattina ma soprattutto diamo testimonianza di grande impegno da parte dei suoi associati”.

E proprio il presidente dell’Avis comunale, Sandro Santanafessa, ha ribadito come, non solo il sindaco ma anche il comune sia un associato Avis e Admo. In corso di iscrizione anche Aido: “C’è grande attenzione al concetto del dono da parte del sindaco che si sta adoperando anche per far inserire il tacito consenso per la donazione degli organi al momento del rinnovo della carta identità presso l’ufficio anagrafe. L’Avis sangiorgese cerca di essere sempre propositiva. Abbiamo recentemente presentato il progetto ‘scuola’ che prevede il coinvolgimento degli studenti maggiorenni (leggi qui). Un progetto portato avanti con il vice presidente provinciale, Giovanni Lanciotti. Siamo soddisfatti del lavoro che stiamo facendo e che vede un aumento, in questi primi 6 mesi del 2017, delle donazioni su Porto San Giorgio rispetto allo scorso anno. E siamo davvero orgogliosi di essere qui, oggi, a ringraziare i nostri Cavalieri della Repubblica per la bellissima testimonianza che possono portare all’associazione e agli associati”.

Ringraziamenti rinnovati anche dal presidente provinciale Avis, Franco Rossi: “Ringrazio il sindaco per riconoscere non solo l’Avis ma quell’associazionismo in genere che tiene alto il valore del volontariato. Tra gli obiettivi del mio mandato c’è quello di riuscire ad inserire in ogni sezione comunale Avis, un rappresentante delle associazioni Aido e Admo e almeno l’idea di collaborazione con queste realtà accomunate proprio dall’aspetto del dono. Dono di cui i Cavalieri della Repubblica qui presenti sono oggi validi testimoni”.

La pergamena di riconoscimento Avis è quindi stata consegnata ai sette valorosi Cavalieri che hanno tenuto alto il nome della sezione sangiorgese:

– Giuseppe Fracassa

– Lamberto Di Domenico

– Sergio Lattanzi

– Fabio Pompei

– Daniele Maccaroni

– Giorgio Gizzi

– Renata Romagnoli (già presidente della sezione comunale)

Molto significativo il contenuto della pergamena, che così recita: “L’Avis comunale di Porto San Giorgio, nel congratularsi per l’alta onorificenza ricevuta, esprime viva e sincera riconoscenza per il generoso impegno profuso in favore dell’associazione unitamente al senso di orgoglio per la testimonianza di altruismo ed impegno civile”.

Pergamena completata dalla famosa preghiera di Madre Teresa di Calcutta “Dai il meglio di te” che vale sempre la pena rileggere:

“L’uomo è irragionevole, illogico, egocentrico

NON IMPORTA, AMALO

Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici

NON IMPORTA, FA’ IL BENE

Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici

NON IMPORTA, REALIZZALI

Il bene che fai verrà domani dimenticato

NON IMPORTA, FA’ IL BENE

L’onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile

NON IMPORTA, SII FRANCO E ONESTO

Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo

NON IMPORTA, COSTRUISCI

Se aiuti la gente, se ne risentirà

NON IMPORTA, AIUTALA

Da’ al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci

NON IMPORTA, DA’ IL MEGLIO DI TE”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X