fbpx
facebook twitter rss

In container ripartono
le donazioni Avis in Amandola

SANITÀ - Giovedì 29 giugno riaperto il punto donazioni in località Pian di Contro su un modulo ad uso esclusivo
sabato 1 Luglio 2017 - Ore 10:30
Print Friendly, PDF & Email
di Nunzia Eleuteri
Era stata Giuseppina Siracusa, nuovo primario di medicina trasfusionale dell’Asur Area Vasta IV, ad annunciare a Cronache Fermane che sarebbero ripartite le donazioni del sangue ad Amandola (leggi qui).
E così è stato: giovedì scorso, 29 giugno, è stato riaperto il punto donazioni in località Pian di Contro su un modulo ad uso esclusivo. 
Molto soddisfatto il dott. Franco Rossi, responsabile delle donazioni oltre ad essere presidente provinciale Avis. “Il modulo container sarà a disposizione dei donatori ogni giovedì pomeriggio dalle 14:30 alle 17:30. Con me ci saranno le infermiere Giuseppina Prencipe e Maria Paola Eleuteri. Ringrazio l’Area Vasta IV, per il supporto, e il nuovo primario di medicina trasfusionale, Giuseppina Siracusa, che con tempismo ha dato seguito alle nostre richieste. Questo territorio montano è veramente simbolo di sensibilità e solidarietà – ha sottolineato Rossi – Il dono è riconosciuto come un grande valore e per questo voglio ringraziare anche tutti gli iscritti all’Avis dei Sibillini. Il 29 scorso, primo giorno di riapertura dopo mesi di inattività, senza procedere a chiamata, abbiamo effettuato ben 11 donazioni. Non posso che essere orgoglioso dei nostri associati. Meritano questo spazio riaperto, anche se in un container in attesa del ripristino del vecchio ospedale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X