fbpx
facebook twitter rss

Minaccia di suicidarsi
con un colpo di pistola
:
i carabinieri gli salvano la vita

FERMO - Sul posto si sono precipitati i carabinieri che dopo una lunga opera di convincimento sono riusciti a far desistere l'uomo dal compiere il folle gesto
lunedì 3 Luglio 2017 - Ore 23:02
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti e Giorgio Fedeli

Momenti, anzi ore, di panico, questa sera, a  Fermo, dove un uomo ha minacciato di suicidarsi sparandosi un colpo di pistola. Il disperato, prima di rinchiudersi in se stesso, ha però alzato il telefono annunciando il suicidio a un familiare. E forse questo dettaglio, insieme alla tempestività e alla professionalità dei carabinieri, gli ha salvato la vita. Dopo aver ricevuto, intorno alle 19, l’angosciante telefonata, il familiare allertato ha infatti subito chiamato i carabinieri che si sono immediatamente attivati raggiungendo il luogo in cui l’uomo alloggia, un agriturismo tra Fermo e Ponzano. Un intervento a dir poco delicato. Dall’altra parte della porta un uomo barricato nella sua residenza, oltretutto in possesso di una pistola. E, da quanto trapela dal luogo, quell’uomo non aveva nessuna intenzione di aprire per farsi soccorrere. Ma i carabinieri, dopo una lunga opera di convincimento, intorno alle 22 sono riusciti a farlo desistere dal folle gesto. Sul posto anche la Croce verde di Fermo che, una volta che l’uomo ha finalmente deciso di tranquillizzarsi e di seguire i consigli dei militari dell’Arma, lo hanno soccorso e trasportato al pronto soccorso per accertamenti medici. Una tragedia sventata che, grazie al pronto intervento dei militari dell’Arma, si è risolta fortunatamente solo con un grande spavento per tutti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X