fbpx
facebook twitter rss

Il segretario Pd Acconcia respinge le accuse di Balestrieri: “Fondamentale quanto fatto fino ad ora”

PORTO SANT'ELPIDIO - Acconcia:"Avevamo un'opera incompleta che necessitava di essere conclusa e dentro questo mandato saremo in grado di di farlo. Ma allo stesso tempo è giusto chiedere un trattamento adeguato e paritario con gli altri Comuni vicini"
martedì 4 Luglio 2017 - Ore 13:24
Print Friendly, PDF & Email

“Gli attacchi ripetuti da parte di Balestrieri mi sembrano del tutto strumentali e servono solo alla polemica politica che non produce nessun effetto su una delle questioni più delicate del nostro territorio come quella dell’erosione costiera”. Così il segretario cittadino del Partito Democratico Porto Sant’Elpidio Aldo Acconcia replica agli attacchi del capogruppo di Fratelli d’Italia e Alleanza Nazionale in materia di erosione e finanziamento dalla Regione Marche.

“Il Partito Democratico sia a livello locale che regionale attraverso i propri rappresentanti nelle istituzioni ha lavorato e sta continuando a farlo per contribuire a trovare idonee soluzioni – spiega Acconcia –  Gli studi, le ricerche e le ricette per affrontare il fenomeno erosivo delle nostre coste sono stati effettuati, quello che bisogna fare è un’azione comune, ognuno per il suo ruolo, le competenze e le capacità di attrazione delle risorse economiche necessarie per attuare gli interventi più efficaci per assicurare alle attività turistiche e balneari di poter continuare a svolgere il loro prezioso lavoro. Quello che si è fatto fino a questo momento da parte dell’Amministrazione è qualcosa di fondamentale. Avevamo un’opera incompleta che necessitava di essere conclusa e dentro questo mandato saremo in grado di di farlo. Ma allo stesso tempo è giusto chiedere un trattamento adeguato e paritario con gli altri Comuni vicini”.

Da qui la conclusione di Acconcia: “L’appello del Sindaco Franchellucci va in questa direzione e la Regione Marche ha ribadito che sarà al nostro fianco per rispondere alle pressanti richieste del nostro territorio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X