fbpx
facebook twitter rss

Donati (Cisl): “Ritardi nella liquidazione
del salario accessorio e produttività,
urge un cambio di passo”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il segretario regionale della Cisl Fp: "Siamo preoccupati per la fase di stallo già rappresentata prima della pausa elettorale, al segretario comunale e al sindaco, che ha provocato, per gran parte dei dipendenti del comune di Sant’Elpidio a Mare"
giovedì 6 Luglio 2017 - Ore 10:45
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe Donati

“La Cisl Fp Marche, terminata la fase elettorale amministrativa che ha visto coinvolto l’ente comunale di Sant’Elpidio a Mare, nel rinnovare i migliori auguri di buon lavoro al riconfermato sindaco Alessio Terrenzi, tramite apposita nota ha sollecitato il presidente della delegazione di parte pubblica a convocare il tavolo sindacale il prima possibile. La Cisl Fp  Marche – fa sapere il segretario regionale Cisl Fp, Giuseppe Donati – non può che essere preoccupata per la fase di stallo già rappresentata prima della pausa elettorale, al segretario comunale e al sindaco, che ha provocato, per gran parte dei dipendenti del comune di Sant’Elpidio a Mare, ritardi non accettabili nella liquidazione del salario accessorio e della produttività. Ha sollecitato la nuova amministrazione a proporre alla delegazione di parte sindacale, modalità operative che mostrino discontinuità con il passato e permettano ai dipendenti non solo di avere certezze sui tempi e modi di liquidazione dello spettante in termini di indennità e salario accessorio ma soprattutto, ricevere risposte concrete alla gravissima carenza di personale riscontrabile nella maggioranza degli uffici comunali. Sono troppi i buchi di organico da riempire. Tantomeno per un Comune come Sant’Elpidio a Mare, non è tollerabile avere dirigenti e responsabili di Area, presenti solo per alcune ore settimanali. Al sindaco riconfermato, Alessio Terrenzi, la Cisl Fp Marche chiede coerenza con quanto annunciato in campagna elettorale rispetto alla vicinanza alle problematiche di chi opera e lavora giornalmente all’interno della macchina comunale. Al sindaco, la Cisl ricorda però che non basta il senso solidaristico di vicinanza ma sarebbe urgente un vero e proprio cambio di passo nelle modalità di confronto con le parti sindacali e nella realizzazione di quanto deciso ai tavoli. Ciò andrebbe a beneficio dei lavoratori ma ne gioverebbe soprattutto la qualità, rapidità, competenza, professionalità delle risposte che l’amministrazione è tenuta a dare ai cittadini. L’ambizione di chi amministra, giusta e legittima, di raggiungere risultati ottimali per la città, deve infatti fare i conti, realisticamente, con le risorse umane e le competenze professionali presenti in campo. Attualmente all’interno della dotazione organica comunale di Sant’Elpidio a Mare, si riscontrano più vuoti che presenze. La Cisl Fp Marche è pronta come sempre a fare la sua parte ma in questo nuovo mandato amministrativo, non sarà più disponibile a fare sconti ad alcuno qualora riscontrasse da parte della politica la tendenza a fare “melina” su problemi ormai noti ma ad oggi non risolti. Per quanto esposto, nel rinnovare ancora i migliori auguri di buon lavoro al sindaco rieletto, la Cisl Fp attende con ansia il momento di riavviare il confronto sindacale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X